mediatore

Vicenda Franco Valente vs. Antonio Sorbo ( Sindaco della Città), un pò di ordine.

711 4

Abbiamo riportato alcune news ma forse non s’e’ capito tanto….
Dal portale diciamo a entrambi, siete due menti ” cercat r fa checcosa” , ma pare che tra i due non manchi mai  l’0ccasione per punzecchiarsi reciprocamente tramite i social network o qualunque straccio di giornale locale. Giornali che invece di riappacificare le parti, intenzionalmente cercano di creare zizzanie e incomprensioni, per i vostri rancori personali non ci possono rimettere sempre i venafrani. Una cosa però va detta, un Sindaco dovrebbe rispondere a una lettera ufficiale  ( come quella inviata da Franco Valente ) in maniera ufficiale , tramite lettera protocollata del comune e non tramite un social network ,altrimenti dovrebbe rispondere anche alle domande fatte dal portale nel lontano agosto 2013 ( dove per non aver protocollato la richiesta non ho mai avuto risposta, vi ricordate i chiarimenti sulla villa?) , eppure sindaco io l’ho votata per avere dei cambiamenti e non per essere snobbato e non avere risposta, vabbè…….Comunque sia torniamo al titolo, un pò di ordine,perchè tra piglia  e porta di giornali e giornalini non si capisce più niente.

Franco Valente ha fatto richiesta al comune indirizzando una lettera al Sindaco che trovate a questo link >>>>, il sindaco anche non facendo nomi  ha risposto tramite facebook scrivendo quanto segue

anto1

Franco Valente non si è fatto attendere nella risposta, risposta dove viene riportato per intero quanto scritto da Antonio Sorbo sul social network

Io scrivo al Sindaco e lui minaccia ritorsioni… E’, ragionevolmente, alla frutta!

“C’è qualche barbuto personaggio che usa la solita tecnica per ottenere qualcosa per sé: attacca, critica, calunnia, denuncia. In passato per la verità ha sempre funzionato ma stavolta è destinato a fare un buco nell’acqua. Non spaventa nessuno, anzi a breve sarò costretto a ricapargli la scrima. E pensare che potrebbe godersi in pace la sua pensione d’oro….”

A Venafro “ricapare la scrima” significa
“Tu non sai chi sono io!”

Antonio Sorbo risponde immediatamente:
anto2

There are 4 comments

  1. voce di venafro |

    E’ vero che c’e’ una voce a venafro stonata piu’ di ogni altra ed e’ vero che non la (o forse meglio lo) vogliamo piu’ sentire. Anche perche’ non gli crede piu’ nessuno, nonostante i migliaia di amici di facebook, cosa di cui si vanta come se fosse un premio nobel… roba da pazzi! E’ anche vero, caro sindaco, che pure tu hai stonato, non come il tuo compare di merendine, ma hai stonato. A venafro farebbe bene gente nuova, con idee innovative e, cosa non poco importante, dedita al lavoro. Quello vero. 

  2. Citoyen de Venafro |

    è impensabile che due persone come loro debbano sempre e comunque attaccarsi. Tutti e due vogliono il bene di Venafro…allora perché non collaborano affinché questa città torni a splendere? Abbiamo bisogno di unità…cercate di trovare dei punti in comune e fate a meno di punzecchiarvi…

  3. io credo che uno dei due, prima del bene di Venafro, vuole il bene della propria tasca. è mai possibile che da anni (25/30) “adda sta semp’ ‘mmiez?!?!”

  4. Ben detto e puta caso e’ sempre interessato in prima persona. Sempre. Ma lo conosciamo bene, ormai

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi