VENAFRO. 24 giugno 2012. Di padre in figlio. I casi in città sono davvero tanti. Da Vincenzo Ottaviano a suo figlio Nicandro.

348 14

a Piero Petrecca ai figli Angelo e Claudio. Da Domenico Cotugno a Nicandro ( sindaco dimissionato della città). L’ultimo caso riguarda l’arch. Franco Valente che secondo i bene informati starebbe aprendo la strada della politica a suo figlio Mario ( giovane e stimato avvocato). Valente si sta avvicinando all’area del movimento 5 Stelle, conosciuta anche come il partito dei Grillini. Tra l’altro uno dei ” gruppi” che l’arch. Franco Valente ha appena costituito su Facebook è stato denominato: No autostrada del Molise.
In linea con le battaglie ambientali dei grillini. L’arch. Valente ha giustamente intuito che il Movimento 5 Stelle, anche nel venafrano, potrebbe crescere a dismisura. Sino a fare boom con cifre da capogiro. Eleggendo direttamente molti rappresentanti nelle varie istituzioni locali.

E allora perché non cpsgliere questa irripetibile occasione? Così Franco spinge verso il figlio, per coinvolgerlo direttamente nell’operazione dei Grillini. Anche se le stesse fonti riferiscono che l’avvocato Mario Valente sarebbe poco incline a fare il grande passo.

A seguire la strada tracciata dal padre. Della classica discesa in campo. E con un movimento assai in voga. Come finirà questa storia?

Va anche aggiunto che l’arch. Valente alle ultime regionali si è candidato col Pd, ottenendo un risultato assai deludente. Ora starebbe tentando altre strade.

Che vedano come protagonista il di lui figlio Mario. Con un movimento classificato come “antipolitica” e perciò sempre più vincente. Anche per le forti delusioni che la POLITICA ogni giorno propina ai cittadini italiani.

 

 

fonte: molize24.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi