Ultima bomba..Cosentino ai domiciliari a Venafro..la notizia.lanciata da alcune testate… mette in allarme tutti…

    0
    332

    22 giugno 2013. Nicola Cosentino agli arresti domiciliari a Venafro? La notizia di queste ultime ore sta facendo il giro della città. Mettendo in forte allarme i venafrani.

    Tutto parte da una sentenza del Giudice del riesame Rossi ( Tribunale di Santa Maria Capua Vetere) che ha concesso gli arresti domiciliari al noto esponente del Pdl Campano. Da scontare a Venafro. Dal 15 marzo Cosentino è in carcere con l’accusa di riciclaggio e corruzione aggravata. E secondo questi reati Cosentino potrebbe fruire della detenzione ai domiciliari. Ma secondo una prima ordinanza di arresto ( associazione di stampo camorristico) la misura del carcere diventa obbligatoria in una struttura penitenziaria. E perciò non può essere “ addolcita” coi domiciliari. Per cui l’allarme al momento sembra rientrato. Ma già la notizia della prima ora ha scatenato un putiferio. La città non può diventare rifugio permanente di una “ banda” di camorristi o presunti tali. Anche perché la comunità vuole importare il meglio e non il peggio che c’è. Naturalmente fatte salve tutte le garanzie di legge, in tema di colpevolezza dei singoli imputati. Ma di certo Cosentino, arrestato come onorevole, non deve essere un agnellino. Se viene accusato di forti connivenze con il clan camorristico dei Casalesi. Sino a far ipotizzare che ne fosse la mente “ politica” . In tema di appalti e di traffici pseudo-amministrativi. ” Sul iss c’ manca a v’nafr oppur stemm scars’ a’ f’tient”- ha commentato qualcuno…

    fonte molise24

    Rispondi

    Please enter your comment!
    Please enter your name here