TRENTASEIESIMO SFORAMENTO DI PM10 Le istituzioni vorranno sottovalutare ancora una volta la criticità della salubrità dell’aria che respiriamo?

328 0

Non è il primo anno che si sfora il limite di PM10 imposto dalla legge e, se si guardano i dati con attenzione, si nota che tale limite spesso viene più che raddoppiato.

Negli anni precedenti, le buone intenzioni, pubblicamente espresse da chi aveva il dovere di porre in essere azioni concrete, hanno sortito unicamente l’effetto di trastullarsi in chiacchiere fino ad arrivare al nuovo anno, per ripartire con la conta degli sforamenti da zero con buona pace di tutti.

Nei polmoni e nelle arterie dei nostri figli, però, non si azzera un bel nulla, anzi, giorno dopo giorno si accumula nel nostro organismo, soprattutto in quello dei più piccoli, un mortale patrimonio di veleni.

Siamo fermamente convinti che quest’anno, e prima del 31 Dicembre,  la  commissaria Dot.ssa Ferri agirà nel merito come prevede la legge.

Stiamo parlando delle PM10, ed unicamente di quelle, perché non c’è monitoraggio delle  PM 2.5 né delle nanopolveri, le più minuscole e le più pericolose: ciò non vuol dire che non ci sono e non le respiriamo.

Una cosa è certa, che Venafro è la città più inquinata del Molise; più di Campobasso, più di  Termoli e più di Isernia, non lo diciamo noi,  ma ce lo dice l’ARPA Molise che mette sul suo sito www.arpamolise.it i rilevamenti fatti dalle centraline posizionate sul territorio Regionale.

E della diossina ne vogliamo parlare?

Dopo il clamore del ritrovamento di 2 capi di bestiame contaminati da diossina, esploso e fomentato dalla stampa locale e dai nostri rappresentanti politici locali, tutto tace.

La verità è che  Il 20% dei 90 prelievi effettuati a seguito di questi ritrovamenti, ha dato valori superiore ai limiti di attenzione e ciò non è un bene, anzi, la normativa europea impone in questi casi, e nel nostro caso, di continuare le indagini fino a scoprire le fonti di emissioni di diossina.

Se si stia  adempiendo alle direttive europee non è dato saperlo. La nostra associazione continua a porre questa domanda agli enti preposti che non rispondono neanche dopo aver ricevuto l’ennesima messa in mora.

FORSE E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI FARE COSE CONCRETE.

 

Visualizza Media Oraria Via Colonia Giulia_10-12-2012

 

Visualizza Media Oraria Via Campania_10-12-2012

There are 1 comments

  1. Ing Antonio Zullo |

    al 10 dic sono 36 superamenti. al 12 dic 38……e sembra continuino….aspetteremo di poter leggere i dati arpa.
    Al valore 165 scritto in rosso sul modulo sopra raffifìgurato,,,,,ha corrisposto un’aria “molto insalubre”, la peggiore prevista nella scaletta di misura riportata nel sito ARPA. Ciò starebbe a significare che abbiamo oltrepassatp ogni limite di decenza a q

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi