Svolta per la scuola venafrana.. la Giunta regionale rimodula il finanziamento di 2 milioni e mezzo di euro sulle Medie di via Maiella..

248 2

VENAFRO-CAMPOBASSO3 maggio 2013. Ora è davvero fatta. Oggi pomeriggio la Giunta Regionale ha deliberato la rimodulazione del finanziamento di 2 milioni e 500mila euro sulla scuola Media di via Maiella. 

A darne notizia Antonio Sorbo ( consigliere provinciale ed ex consigliere comunale). Sorbo ha seguito tutta la “ pratica” presentando un anno e mezzo fa in Consiglio Comunale la delibera di rimodulazione del finanziamento, approvata all’unanimità. Originariamente lo stesso finanziamento era stato destinato al sito di Camelot. Ora con gli stessi soldi verrà recuperato lo storico edificio del Pilla, chiuso dal terremoto de L’Aquila ( 9 aprile 2009). <Un’altra battaglia vinta– dichiara Sorbo- che consentirà ai ragazzi di Venafro di avere in breve tempo  un nuovo, funzionale e sicuro edificio scolastico. Voglio ringraziare il presidentePaolo Frattura per aver mantenuto l’impegno che aveva assunto con me nel corso della campagna elettorale per le Regionali, l’assessore con delega ai lavori Pubblici ed all’Edilizia Pubblica Pierpaolo Nagni che ha preso a cuore la questione, il dottor Nicandro Pilla ( dirigente regionale che ha curato tutta la parte tecnica ed amministrativa) ed infine la commissariaGiusy Ferri che ha dato seguito alla deliberazione da me proposta ed approvata nell’assise civica>.

fonte: molise24

There are 2 comments

  1. Cari Venafrani, Antonio Sorbo è l’unico che potrebbe dare il meglio x i nostri figli…..Se non avesse seguito lui la pratica, tutti gli altri non avrebbero pensato a nulla perché se non c’è un ritorno personale x loro , credetemi non pensano a nessuno, compreso i nostri figli…….

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi