Si indaga su Molise Dati, partiti gli avvisi di garanzia

Nell’inchiesta sarebbero coinvolti, anche se non è ancora del tutto chiaro a quale titolo, i componenti delle giunte regionali che negli ultimi anni hanno proceduto alla nomina dei componenti del cda della società informatica controllata dalla Regione Molise. Nel mirino della Procura di Campobasso sono finiti alcuni appalti per diversi milioni di euro gestiti da Molise Dati. In particolare sarebbero emersi elementi al vaglio degli inquirenti circa le procedure adottate per l’assegnazione di tali appalti che sarebbe avvenuta senza l’evidenza pubblica. A dicembre ci sarà un primo chiarimento quando i giudici dovranno decidere cosa fare rispetto ad un eventuale coinvolgimento delle amministrazioni regionali che si sono succedute negli ultimi quindici anni, da quando cioè è stata costituita nel 1999 la Molise Dati. La società da alcuni anni è presieduta da Mauro Belviso, uomo di fiducia di Michele Iorio di cui è stato il mandatario elettorale, nonché direttore del Consorzio industriale di Isernia-Venafro.

Altromolise

Mostra altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close
Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X