Restitution day #3

450 0

restituzioneL’ultimo passo è stato compiuto: abbiamo restituito alla Regione Molise, con un bonifico bancario,  le eccedenze dei nostri stipendi da Consiglieri regionali accumulati da marzo fino ad agosto. Parliamo di 71.460,00 euro! In questi mesi abbiamo tenuto per noi solo 2.500 euro netti (più dei piccoli
rimborsi per chi è fuori sede) tutti rendicontati nella sezione “trasparenza” del nostro blog. Continueremo su questa strada.Molti cittadini ora si staranno chiedendo: ma che fine faranno questi soldi? C’è stato un sondaggio pubblico che abbiamo fatto nei mesi scorsi e con il quale abbiamo chiesto ai cittadini molisani di esprimersi circa la destinazione da dare a questi soldi, e la scelta è ricaduta sul microcredito per le piccole e medie imprese. Abbiamo individuato questo strumento nel “Progress Microfinance“, recentemente presentato anche agli organi di stampa, che è a nostro avviso il più efficace mezzo per realizzare il nostro impegno. Ora formuleremo una richiesta di variazione al bilancio d’esercizio 2013 alla Presidenza della Giunta e siamo convinti che il Presidente Frattura non si tirerà indietro e compirà gli ultimi passaggi.

Molti cittadini in questi mesi ci hanno poi chiesto perché non abbiamo deciso di dare questi soldi direttamente ai Comuni in difficoltà, o alle associazioni di volontariato, o ancora ai tanti cittadini bisognosi, ma questa soluzione avrebbe rischiato di trasformarsi in una forma di clientelismo e favoritismo che noi tanto osteggiamo e critichiamo. Il microcredito è invece uno strumento a disposizione di tutti quei cittadini molisani che hanno voglia di fare impresa, attività e crearsi un futuro nella nostra terra.
Nessuno deve rimanere indietro!

restituzione
fonte: http://www.molise5stelle.it/2013/10/11/restitution-day-3/

There are 1 comments

  1. benissimo, ora pretendete di sapere come verranno spesi questi soldi dalla Regione, credo sia un vostro diritto e poi fate sapetre anche anoi cittadini. Con tutti quei soldi si possono fare tantissime cose in una piccola regione come la nostra..

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi