Regionali, sorpresa Cotugno

440 12

Non sono mancate le sorprese ieri durante la presentazione ufficiale delle liste. Nella lista civica `Ralzati Molise’ che sostiene la candidatura a presidente della Regione, infatti, non c’è Alfredo D’Ambrosio. Lex senatore ha comunque annunciato di condividere il progetto politico del movimento civico che sosterrà dall’esterno.A llo stesso modo non compare in lista nemmeno I. ex sindaco di Venafro Nicandro Cotugno che voci insistenti lo davano candidato in questa lista. Ala fine, invece, ha deciso di scendere in campo Vincenzo Cotugno, cognato dell’eurodeputato Aldo Patriciello, che per potersi candidare si è anche dimesso dalla carica di presidente di Finmolise. Della lista fa parte anche l’assessore provinciale Antonio Tedeschi che ha deciso di sostenere Paolo Di Laura Frattura, il consigliere provinciale di Futuro e Libertà Gno Di Silvestro e Angelo Armenti. Nella lista dell’Idv spiccano le candidature del consigliere provinciale Antonio Sorbo e del sindaco di Montaquila Francesco Rossi. Con loro in lista ci saranno il consigliere regionale uscente Cosmo Tedeschi e Antonio Mancini. Nella lista di Sei, invece, non c’è il coordinatore regionale candido Paglione. La lista è, infatti, formata da Sara Ferri, Aessandro Aceto, Daniele Razzante e da Nicola Lalli. Nel Pd non ci sarà il sindaco di Vasotgirardi Davide Apollonio dato come possibile candidato. La lista del partito di Bersani è, infatti, composta da Filarneno Di Pascale, da Agata Midea, da Massimilano Scarabeo e da Carlo Veneziale. Nell’Udeur ci sono l’ex sindaco Riccardo Lanci,, Carmen Mancone, Govanni Martino e Mario Messere. I Comunisti italiani hanno presentato invece il consigliere uscente Salvatore Ciocca, Lucia Sammartino, Gian Piero Cesario e Michele Testa. La lista dei socialisti è invece composta da Pasqualino De Mattia, Luciano D’Agostino, Camino Fardone e da Antonio Izzi. Nessuna sorpresa rispetto alla vigilia nel centrodestra dove: il Pdl ha presentato Lucio De Bernardo, Angela Crolla Chrisitan Lombardozzi e Carmine Antonio Scampamorte; Progetto Molise Filomena Calenda, Lello Giancola, Antonio Scuncio e Giovanni Tesone; l’Udc Domenica lzzi, Florindo Di Lucente, affredo Giacca e Antonio Martone; Gande Sud Rero Sassi, Angela Mancini, Umberto Meo e Silvio Ressi; La Destra Camillo Antenucci, Gabriele Amicarelli, Mauro Centracchio, Alberto Verrecchia.

Fonte: quotidianomolise

There are 12 comments

  1. Finalmente un serio imprenditore in politica. In bocca al lupo Vincenzo , sono stato tuo operaio per venti anni e mi sono sentito in una grande famiglia gestita da un ottimo padre.

  2. Vincenzo Cotugno avrebbe dovuto dimettersi dalla carica Finmolise almeno 30 giorni prima delle votazioni e quindi prima del 22 febbraio.
    Lo avrà fatto !?!?

  3. gabriella colella |

    Non posso non essere d’accordo con Giovanni, anche io come lui faccio parte di quella grande famiglia, che fa capo al neo candidato Vincenzo Cotugno persona molto “delicata”e mai ci furono parole migliori per descriverlo:
    “Io le chiamo le persone “delicate”. Sono quelle persone che si avvicinano agli altri senza invadere il loro spazio. Che hanno voglia di ascoltare ma non impongono alcuna domanda. Che non proiettano ogni discorso su se stesse, ma mettono tutte se stesse in ogni discorso. Le persone delicate chiedono sempre il permesso per entrare, perché prima di spalancare una porta si preoccupano che chi c’è dietro sia al riparo dalla corrente. Le persone delicate sanno quanto possano ferire le parole, perciò non le utilizzano mai a caso. E non giudicano, perché tengono molto più a comprendere le motivazioni dei gesti altrui, piuttosto che a condannarli.
    Ma non è la compassione che le smuove, non la pietà, perché loro non si sentono privilegiate o superiori: si sentono semplicemente ‘simili’. Le persone delicate sono molto sensibili, e possono apparire fragili. Invece sono fortissime. Perché continuare ad essere delicati in un mondo che aggredisce è una delle scelte più coraggiose che si possano fare. Ma la caratteristica più bella delle persone delicate è che lo sono con tutti, anche con chi non conoscono, anzi soprattutto con chi non conoscono. Ecco perché le riconosci subito”
    ….a Vincenzo Cotugno con un caloroso in bocca al lupo……

  4. Ho appena saputo dell’esclusione dell’affermata manager Angela Crolla. E’ proprio il caso di dire che avremo una “SCASSA****” in meno.

  5. DrakunoW

    quando mettete i commenti moderate i termini , perchè poi questi denunciano e il gerarca che sta in quel luogo di polizia non aspetta altro per venire a fare il fascista in casa mia , abusando di tutti i punti della costituzione, quindi evitiamo , altrimenti inizio a cancellare tutto.

  6. Vincenzo è una persona seria, corretta… farà bene alla nostra città, un volto pulito, penso di sostenerti !

  7. tutto quello che dite è quasi giusto |

    Ma è una quaglia salterina anche lui perchè dalla destra è passato alla sinistra.

  8. Grazie … Ing.vincenzo vitigno,saprai restituire diglita’alla regione molise

  9. Grazie..ing.vincenzo Cotugno ,saprai restituire dignità”alla regione molise

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi