Regionali, via Progetto Molise, Movimento 5 Stelle e Guerriero sannita. Partono i ricorsi alla corte d’Appello

    1
    289

    Parte con il botto la campagna elettorale per le Regionali del 24 e del 25 febbraio.

    A Campobasso problemi per Movimento 5 Stelle, Progetto Molise e per il Movimento del Guerriero Sannita. I Grillini, Progetto Molise (movimento che fa riferimento a Luca Iorio, figlio del governatore uscente, ndr) e Giovanni Muccio presenteranno ricorso  alla corte d’appello che giovedì deciderà se riammetterli o meno alla competizione elettorale. Il tribunale di Isernia invece ha stabilito l’esclusione di Fare Molise, movimento che sostiene Massimo Romano
    Qualora fosse confermata l’esclusione in appello con tutta probabilità ricorreranno al Tar.
    Esclusi, inoltre, ben otto su dodici candidati del movimento ‘Noi per il Molise’ che sostiene il candidato del centrosinistra Paolo di Laura Frattura. Invece, possono tirare un sospiro di sollievo Udeur, Udc, Psi, Stefano Maggiani, candidato in provincia di Campobasso con Fare Molise, e Adelmo Berardo, in corsa per ‘Unione per il Molise’, la lista del sindaco di San Martino in Pensilis Vittorino Facciolla.
    Per quanto riguarda Marcello Miniscalco, uno dei quattro componenti del listino di Frattura, escluso a causa di una condanna nel 2001 per abuso d’ufficio, è stata presentata una memoria presso l’Ufficio elettorale per provare a rientrare nei giochi.fonte: quotidianomolise.it

    1 commento

    1. Sinceramente fatico a comprendere come mai il M5S non è stato capace di presentare correttamente la lista su CB… è una cosa assurda!!! Mi auguro che possa essere riammessa, altrimenti c’è solo da mettere la testa sotto la sabbia!!!

    Rispondi

    Please enter your comment!
    Please enter your name here