CSC

Pinocchio “Illumina” Ceppagna, una favola nella favola

332 2

E’ proprio il caso di dirlo, le luci dello spettacolo hanno illuminato pizza P. Pio a Ceppagna, in tutti i sensi, dato che proprio in questa occasione l’illuminazione della famosissima piazza è stata ripristinata.

Un plauso sentito va all’amministrazione che ha appoggiato e agevolato uno spettacolo che ha consentito a molti di fare un salto indietro nel tempo.

Bisogna soprattutto fare un grande applauso per l’ostinatezza, professionalità e cuore a chi ha creduto, ha lavorato e si è sacrificato per realizzare una FAVOLA nella FAVOLA.

Non molti mesi fa dall’idea di Gino Matrunola e Giancarlo Grosso, nasceva in sordina la Compagnia Teatrale Antigone (CTA).

Una scuola di teatro nata per insegnare a persone comuni, grandi e piccoli, i principi e le basi di un lavoro affascinante e duro come quello dell’attore.

Iniziava un cammino fatto di lezioni di canto, ballo, recitazione, che aveva come obiettivo un primo saggio.

Dopo quel momento la mira si è spostata in alto con la preparazione di un Musical, creazione impegnativa che ha visto tutti i partecipanti applicarsi a fondo in continue prove.

Molti sono stati i sacrifici fatti da insegnanti e alunni, dalla preparazione delle scenografie alla ricerca degli sponsor, dalle coreografie alla pubblicità, operazioni che hanno portato i protagonisti a lavorare ininterrottamente per giorni fino a notte inoltrata, ma a questo punto possiamo affermare che ne è valsa la pena.

Uno spettacolo che ha saputo conservare, anche nella sua rivisitazione, tutti quei valori e principi che hanno fatto grande l’opera di Collodi.

Un susseguirsi di emozioni che hanno saputo toccare il cuore di grandi e piccini, una montagna russa di emozioni che ha portato gli spettatori (circa 700) a vivere momenti di puro divertimento e di profonda riflessione.

Una piazza colma ha risposto con applausi e sentiti ringraziamenti, partecipando attivamente allo spettacolo che ha visto gli attori interagire con il pubblico.

Il sindaco Sorbo, come sempre presente alle manifestazioni che riguardano Venafro e frazioni, è stato soggetto/oggetto di una gag che l’ha visto questa volta fare da poltrona a pinocchio (interpretato da Filomena Iannacone).

Non sembra giusto dare diversi meriti ai protagonisti, tutti importanti ed egualmente bravi.

Speriamo che questo sia solo l’inizio di un percorso nuovo, lontano anni luce da quell’inerzia culturale che attanagliava il nostro paese.

 

There are 2 comments

  1. spettacolo davvero bello, ben fatto e ben interpretato. Complimeti a tutti i ragazzi!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi