Piazza Castello ? manca poco alla fine

457 17

E’ successo di tutto durante la ristrutturazione di piazza castello, lasciando stare gli interpreti e i retroscena, ecco come si presenta oggi 11 novembre 2012. Un duro colpo per chi si è battuto contro questa ristrutturazione……un gran brutto colpo 😀 

There are 17 comments

  1. Non avrei capito se è finito, se sarà finito tra tre mesi, dove sta la grande piazza e come ci apparirà e quale ampia utilizzazione collettiva sarà garantita.
    Insomma, fatecela vedere finita e calpestabile. Non sos e quella è una area di cantiere inaccesibile o se vi si può accedere. quanto prima andrò a curiosare, non vedo l’ora di vederla finita ed in uso.
    Un suggerimento: invece di una inaugurazione alla solita maniera, messa in mostra di politicie d autorità, non si potrebbe aprire con una grande festa senza passerelle? dove chi vuole venire lo fa da cittadino? Al massimo una ilustrazione di come si è addivenuto alla soluzione realizzata tra le diverse ipotizzabili.

  2. Franco Valente |

    mannaggia a Ciro…..
    Comunque grazie per la comunicazione dello stato dei lavori….
    Ormai non faccio più previsioni. Posso solo dire che venerdì la Soprintendenza ci ha autorizzato al collegamento dalla parte di dietro.
    Comincerò subito con i lavori da quella parte.
    Il colpo d’occhio sarà spettacolare.
    Il resto verrà. Lo giuro!
    Condivido in pieno la proposta di Antonio di una grande festa popolare senza tagli di nastri.

  3. festa senza nastri |

    Buona idea ,festa senza lautorità e senza sfarzo . Meglio tanta gente che abbia interesse a visitare oltre alla piazza anche la mostra in allestimento al Castello che dovrebbe essere molto interessante.

  4. Architetto paesaggista |

    Per adesso ci troviamo di fronte solo una enorme colata di cemento e già parliamo di inaugurazione.

  5. Quanto enorme? |

    Ne conosci i metri cubi utilizzati e la superficie interessata? E’ in vista o è nascosta? Per cosa è stata utilizzata? Giusto per avere qualche informazione in più in modo che ognuno possa farsi la propria idea sull’attendibilkità del termine “enorme” utilizzato.

  6. Franco Valente |

    Geometra paesaggista, invece di perdere tempo vai a lavorare.
    Purtroppo ti dobbiamo pagare anche uno stipendio mentre tanti giovani vorrebbero avere un posto dove, per la metà di quello che rubi allo stato, farebbero anche le nottate.

  7. DrakunoW

    Emilio 😀 la tua figura di merda megagalattica si sta materializzando con il termine dei lavori di piazza castello 😀 vabbè nel tuo caso , una più una meno 😀

  8. Architetto paesaggista |

    Avevo parlato di una enorme colata di cemento.Chiedo scusa si tratta di una vasta distesa di calcestruzzo armato nel centro storico-.

  9. Franco Valente |

    Coglione paesaggista,
    per fare un comodo passaggio per gli handicappati non si può usare la ghiaia come alla villa comunale.
    Se invece di fare il sindacalista per non andare a lavorare, avessi studiato un po’ non saresti stato diplomato (transitivo attivo improprio: diplomare qualcuno….) per grazia ricevuta.
    Le pavimentazioni si fanno sulle massicciate, e le massicciate si fanno armate, ciuccio!

  10. Architetto paesaggista |

    Coglione progettista,con le pendenze e le strettoie che hai creato su quella strada ci potranno transitare solo persone sane a piedi.Questo lo avevi preventivato co….pro….-Come ci arriveranno gli handicappati alla rampa.

  11. Franco Valente |

    Deficiente paesaggista assunto al Ministero grazie alla legge 285 (per grazia ricevuta), informati presso il tuo ufficio (dove sarebbe bene che ci andassi a lavorare e non a telefonare a spese nostre).
    Al castello si entrerà dalla Postierla. E all’ingresso saranno riservati due posti macchina per i portatori di handicap.
    La rampa è stata eliminata definitivamente e solo un cretino può pensare che nel fossato ci si possa fare il campionato mondiale di formula 1.

  12. E magari, dato che a Venafro ci sono tantissimi gruppi musicali, con tantissima musica dal vivo.

  13. Solo i malati e i rinviati a giudizio possono pensare solo per un momento che Emilio Izzo possa scrivere quaslcosa senza firmarsi. Purtroppo per voi le cose scritte non sono mie, purtroppo in quanto, evidentemente, anche qualcun’altro pensa che su quei lavori grava qualcosa di osceno e di illegale. Direttore, EMILIO IZZO SI FIRMA SEMPRE, l’anonimato non gli appoartiene e Lei lo sa bene. In quanto alla chiarezza poi, il Suo protetto, mai ha accettato un contraddittoriuo con un geometra, figuriamoci con un suo pari grado! Si vede proprio che il medioevo non è finito! Divertitevi, divertitevi che alle coser serie ci pensano gli altri. P.S. A giorni una conferenza stampa per illustrare l’attività della procura e per lo stato dei lavori. Vale anche per la stampa schierata, a prescindere!

  14. Emilio Izzo per vostra sfortuna si firma sempre e lo sapete bene. Il burlone di turno è solo uno dei tanti che agisce come evidentemente si conviene con i protetti e il “NOSTRO” lo è in modo molto evidente, anche da voi.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi