Piazza Castello, Cotugno: Merito mio

“Per il taglio del nastro Sorbo mi ceda la fascia visto che lui quest’opera l’ha osteggiata dai banchi dell’opposizione”” Ho sentito dire dal Sindaco che a breve sarà inaugurata piazza Castello. Chiedo a Sorbo, per quella occasione, di cedermi la sua fascia, visto che lui ha osteggiato quest’opera dai banchi dell’opposizione con mozioni, interpellanze e quant’altro”.
A parlare è reo sindaco di Venafro Nicandro Cotugno. La sua più che una provocazione. Pomo della discordia il cantiere presso il Castello Pandone. Cotugno da sindaco ha sfidato tutto e tutti tel prendere decisioni coraggiose come quella di affidare la direzione dei lavori all’architetto Franco Valente.

Una decisione che, addirittura, mise a dura proua la compattezza della maggioranza che sosteneva Nicandro Cotogno. Con il cambio di maggioranza nulla è cambiato su questo versante e tutto è stato portato avanti senza decisioni di discontinuità.

E oggi Cotugno possiamo dire gongola di tutto questo. “Mi fa piacere, poi,aggiunge ancora l’ex primo cittadino che si è arrivati al capolinea anche per l’appalto della Palazzina Liberty anche se so che ci saranno strascichi di natura giudiziaria e non solo, perché conseguenze potrebbero esserci anche sul piano Politico.

Su questo Punto è superfluo aggiungere qualcosa, tanto tutti i venafrani sanno a che cosa mi riferisco. Come avete voi sottolineato giustamente nei giorni scorsi, la palazzina Liberty era il logo della mia lista e su quest’opera mi sono giocato la faccia e oggi posso dire che avevo visto.

” Cotugno, ma allora il suo gudizio su Sorbo rimane negativo? “Dire negativo sarebbe un complimento. E’ un sindaco che su tutto ha le mani legate. Sto ancora aspettando una sua iniziativa, un suo progetto visto che sta vivendo solo di rendita.
Palazzina Libertty, Piazza Castello, Pisu: fa bene a ricordare queste opere ma chi le ha progettate? Chi le ha pensate e incardinate per quanto attiene ai finanziamenti? Sorbo è bravo a cambiare le carte in tavola, oramai tutti i venafrani lo hanno capito e oggi mi esprimono vicinanza e attestano, di fatto, il fallimento di Sorbo e della sua mancata rivoluzione.

” Rivoluzione in che senso “Beh basta sbobinare le delibere del consiglio comunale e accorgersi quanto proponeva Sorbo dai banchi dell’opposizione. lo  ho tutto e sono pronto a un confronto. Parla di Ospedale, ambiente, parlava di casta ma oggi lui che fa? LOspedale è chiuso, ambiente mentre a me diceva che si pote. fare qualcosa in 24 ore 4 chiedeua le mie dimissioni, lui scopre che ha le mani legate. E che dire quando parlava di ca.. Mi sembra che lui non ha rinunciato a nulla, persino non ha lasciato spazio manco a un precario che potesse sostituirlo da professore.
Dalla provincia al comune, altro che indennità da sindaco. Andate a vedere…. Cotugno è un fiume in piena.

Le sue dichiarazioni, di certo, provocheranno un vespaio di polemiche. E le reazioni del sindaco Sorbo. Il Quotidiano, naturalmente, è pronto ad ospitare le repliche del primo cittadino con lo stesso trattamento e spazio.

fonte: quotidianomolise

Tags
Mostra altro

ommenti

  1. Nicandro, noi l’abbiamo sempre saputo. Ti ringrazio a nome del popolo venafrano.

  2. Veramente credo che l intervista sia a Vincenzo cotugno non Nicandro…cmque magari il grande sbattimento del consigliere regionale,prossimo assessore cotugno v. forse é dovitp al fatto che abita dietro al castello,con la piazza distrutta era costretto o a lasciare la macchina sulla piazzetta del castello oppure farsi le manganelle,o la salita dietro al carsic per arrivare a casa 🙂 ..ma io sono malpensante…

  3. gentile admin come mai vi è sfuggita la notizia della condanna alla segretaria comunale apparsa su primo piano qualche giorno fa? questo portale è sempre molto attento a certe notizie….

  4. che è successo? questi giornali purtroppo non passano le news on line , infatti tra un paio di anni saranno preistoria, ecco perchè ci è sfuggita

  5. Mi stavo chiedendo anche io come mai la notizia non abbia avuto diffusione. La corte dei conti ha condannato la segretaria comiunale perchè ha dato una liquidazione all’ex sindaco Nicandro Cotugno che non gli spettava. Si tratta di circa 7000 euro. Sono certo che Cotugno restituirà al comune tale somma visto il profondo amore che sbandiera sempre per Venafro……

  6. la notizia sul web non s’e’ vista proprio, mi sono informato ee non ho trovato il cartaceo ma so che la segretaria dovrà pagare una sanzione di circa 2800 euro per questo errore. Posso anche sbagliarmi , ma questo è il sunto

  7. Io l’ho letta su molise24.it. Di fatto però Cotugno ha preso quasi 7000 euro che non gli spettavano. O forse ho capito male? Certo sarebbe un gesto apprezzabile se li restituisse…..Anche se da quello che ho capito era stato chiaramente denunciato già allora l’illecito quindi molti, incluso l’amministrazione, doveva saperlo o mi sbaglio? Non ho capito molto di questa vicenda, lo confesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close
Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X