Pacco bomba alle esattorie, ma era uno scherzo

355 0

ISERNIA, 21 SETT 2012– Attimi di paura questa mattina nella sede dell’esattoria di Isernia. Un falso allarme bomba ha messo in allerta i dipendenti  e gli utenti che si trovavano in quel momento negli uffici di Corso Risorgimento ma era uno scherzo.Un pacco inatteso recapitato ad uno dei dipendenti in concomitanza con una telefonata che segnalava la presenza di un ordigno. Una coincidenza che ha provocato attimi di paura. Proprio lo strano caso e la contemporaneità degli eventi aveva reso credibile la presenza della bomba. Solo l’arrivo della Digos ha permesso di accertare che si trattava di uno scherzo ed ha riportato la calma. I locali della sede sono stati evacuati per precauzione, in attesa che gli agenti della Questura effettuassero tutti i rilievi. Tranquillo il Presidente di Esattorie srl, Carlo Marcucci che così ha commentato: “sapevo dall’inizio che non poteva trattarsi di un pericolo reale. Il nostro rapporto con gli utenti è buono. Non ci sono state mai discussioni”. Eppure tra le bombe recapitate negli ultimi mesi ad Equitalia, le proteste di chi si vede sempre più tartassato dal peso delle imposte, la guerra agli evasori e i debiti che si fanno sempre più pressanti un episodio del genere poteva essere, tutt’altro, che uno scherzo scontato.

fonte : http://www.molise24.it/news.php?extend.2180.15

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi