Nostro nuovo Esposto presentato alla Procura della Repubblica di Isernia

0
97

L’associazione informa di aver depositato ieri, 9 gennaio 2018 alla Procura della Repubblica di Isernia, un nuovo esposto riguardante   le criticità ambientali del nostro territorio, molte delle quali già documentate da tempo. In allegato  sono stati depositati verbali di analisi e dati ufficiali, confidando che si possa finalmente fare piena luce sulle cause reali che hanno determinato nel nostro territorio un grado di inquinamento che ha, oggi,  ripercussioni gravissime sulla salute di noi tutti.

E’ forte la speranza che si possano finalmente individuare colpe e responsabilità di chi ha inquinato e di chi ha permesso che tutto ciò avvenisse; per questo si ripone massima fiducia nella magistratura.

L’associazione è incline a produrre azioni concrete piuttosto che a ribattere alle autocelebrazioni aziendali ed invita ancora una volta tutta la politica regionale ad attivarsi affinchè sia stralciato dal piano regionale rifiuti la parte riguardante “le possibili estensioni del servizio” (riferite all’attività di Herambiente) che recita testualmente:

“A  Valle di modifica dell’AIA (L’impianto Energonut)  potrebbe sostituire,  anche solo in parte , il combustibile di categoria 3.3.2 con un CSS di categoria 4.3.2, differente soltanto per un PCI minore, cioè non inferiore a 10 MJ/Kg “

Il CSS di categoria 4.3.2  identifica balle uguali a quelle della Campania; la verità dei fatti sta nei documenti e non  nelle esternazioni delle aziende.

I nostri rappresentanti politici che si sono avvicendati nel fare esclusivamente  proclami e rassicurazioni in merito alla situazione ambientale del Venafrano agiscano adesso con responsabilità e  tempestivamente.

fonte:https://www.mammesaluteambiente.it/web/2018/01/10/nostro-nuovo-esposto-presentato-alla-procura-della-repubblica-di-isernia/

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here