massimo romano ok

Non cadiamo nelle provocazioni. Tra dieci giorni liberiamo il Molise.

263 13

Dalle urne usciranno belle sorprese. In giro c’è aria di cambiamento. I partiti sono ormai in decomposizione. Avete notato che non hanno divulgato neppure un sondaggio? Chi mi dice perché?
Nelle ultime 72 ore sono arrivati in Molise, per sostenere la mia candidatura alla Presidenza, tre persone che hanno deciso di metterci la faccia: Fabio Scacciavillani, originario di Frosolone, economista di fama mondiale, docente universitario proveniente dal Fondo Monetario Internazionale ed attualmente capo economista del fondo sovrano dell’Oman; il prof. Michele Boldrin, direttore della facoltà di economia alla Washington University di St. Louis; il prefetto Enrico Marinelli, coordinatore dei servizi di sicurezza della Città del Vaticano e collaboratore strettissimo di Papa Giovanni Paolo II.

Ovviamente i giornali e la stampa locale hanno quasi del tutto censurato queste notizie, nella migliore delle ipotesi relegandole nelle pagine interne con un trafiletto senza neppure una foto. Gli online non ne parliamo proprio.

Ben altro risalto, addirittura sulla prima pagina con tanto di titolo di apertura, per l’addio a Costruire Democrazia di un simpatizzante sostanzialmente anonimo che ha contestato il primo punto del nostro programma: il dimezzamento degli stipendi per finanziare il reddito di cittadinanza. Bontà sua.

Neanche una parola ovviamente sulla folla di cittadini che partecipano ai nostri comizi: mentre i partiti tradizionali ‘sfollagente’ si nascondono nelle sale consiliari o nelle sedi elettorali (capienza max: trenta persone), noi sfidiamo le piazze e la gente partecipa in massa.

La stampa, però, racconta altro: e così, se Frattura preannuncia querela contro di me (reo di avergli chiesto di spiegare i suoi conflitti d’interessi) il titolo del giornale è : “Romano Frattura, guerra di querele”. Anche se io non l’ho mai querelato. E nonostante la notizia non sia la preannunciata querela, ma il silenzio assordante di Frattura sui suoi affari privati su cemento energia rifiuti.

Mancano dieci giorni: non cadiamo nella trappola dell’informazione che distoglie i cittadini dalla realtà. Testa bassa e lavorare pancia a terra.

Abbiamo un programma di governo, né Iorio né Frattura ne hanno uno: infatti raccontano un “libro dei sogni”, esercitandosi in improbabili ed ipocrite promesse da marinaio (“salveremo la Fondazione Cattolica ma anche il SS. Rosario di Venafro”…).

Il nostro programma parla di lavoro, di diritti, di salute, di contrasto alla corruzione e ai conflitti d’interessi, di reddito di cittadinanza, di tartufi.

Noi riempiamo le piazze mentre i nostri avversari non hanno nemmeno il coraggio di mettere la propria faccia sui manifesti elettorali, nascondendosi e talvolta vergognandosi.

I nostri candidati lavorano sul territorio spiegando ai cittadini le nostre priorità: hanno tutti le mani pulite, la schiena dritta e le competenze per rappresentare una squadra di governo.

Non cadiamo nelle provocazioni: sono nervosi, sparlano, minacciano querele (che puntualmente non arrivano), tacciono sui condannati presenti nelle loro liste e sui conflitti d’interessi che difendono.

Tra dieci giorni liberiamo il Molise. Io ci credo. Ogni giorno di più.

Fonte: http://www.massimoromano.net/177-non-cadiamo-nelle-provocazioni-tra-dieci-giorni-liberiamo-il-molise

There are 13 comments

  1. Non ci credo …un partito di sinistra che invita BOLDRIN …..son tutti fuori di testa …

  2. Nella cabina siamo soli con la nostra coscienza. Il Molise si può salvare solo con un terremoto politico : Romano alla presidenza. Iorio e Frattura sono il passato e non hanno differenze politiche.

  3. voto disgiunto… romano alla presidenza e ……. ….. come rappresentante dei venafrani!

  4. Extrema Thule |

    Romano e basta…!!! I candidati venafrani, a mio parere, hanno fatto scelte sbagliate. Non hanno creduto nel cambiamento. Si sono candidati facendo scelte di comodo: in questa coalizione posso essere eletto, in quell’altra no. Noi abbiamo bisogno in chi crede davvero nel cambiamento. Romano, con la Sua coalizione, ci dà la possibilità di cambiare pagina. Ci offre sul piatto d’argento la possibilità di dare nuovo corso alla storia del nostro martoriato Molise.

  5. daniele razzante |

    Quale candidato Sel alla Regione Molise, intendo commentare l’articolo.
    Che vengano personaggi illustri nel Molise, fa senza’altro piacere. Purtroppo essi non potranno far parte del governo regionale.
    Sulla candidatura dell’Avv. Romano, vorrei soltanto conoscere la reale ragione che ha determinato la rottura della sua amicizia con Di Laura Frattura.

  6. Dato che il candidato Presidente avv. Romano parla di “libro d sogni” e “ipocrite promesse da marinaio” potrebbe dirci/ricordarci, per esempio, quali sono stati a suo tempo, i suoi voti in consiglio quando si approvava, tra l’altro, il “ridimensionamento” del SS. Rosario?
    Semplice curiosità. Grazie

  7. Caro Romano, perchè non hai fatto come Renzi ?
    Ha partecipato alle primarie, ha perso, c’è rimasto ovviamente male, ma ha continuato a lottare per la coalizione, sostenendo anche chi l’aveva battuto (Bersani).
    E’ stato semplicemente coerente. Ha scelto una coalizione i lì è rimasto.
    Tu invece hai partecipato alle primarie del centro-sinistra (quelle prima delle elezioni annulate), hai perso, ci sei rimasto ovviamente male, ma ora hai deciso di rinnegare quella coalizione, continuando a correre da solo e mettendo a serio rischio il risultato finale della coalizione che tu prima ti eri impegnato a sostenere.
    Ora parli male di Frattura.
    Ma se ti avessero scelto come capolista del centro sinistra (cosa che tu hai ostinatamente chiesto fino all’ultimo momento), ti avrebbero fatto ben comodo i voti di Frattura e di quelli che lo sostengono, e i discorsi sui conflitti di interesse li avresti tenuti ben chiusi in un cassetto.
    Non credi di essere un pò presuntuoso ?
    L’avventura della tua candidatura a sindaco di Campobasso (che ha avuto il solo effetto di far vincere il centro-destra di Di Bartolomeo) non ti ha insegnato niente ?
    Sbagliare è umano, ma perseverare…..
    Non vorrei dare ragione a chi dice maliziosamente che stai facendo il gioco di Michele Iorio…

  8. …la realtà dei fatti è che ora Romano, con la sua compagine, può rappresentare la svolta tanto attesa. Che si sia staccato da chi finora ha ciarlato e politicato in modo da mettere in ginocchio il Molise, gli rende onore. Massimo è un uomo libero. Darà sicuramente tante soddisfazioni a chi lo voterà. FORZA MASSIMO…!!!

  9. Michele sono perfettamente d’accordo!
    Purtroppo se i voti del centro sinistra si disperdono può accadere questo. Non è da maliziosi ritenere che l’avvocato Romano stia facendo campagna elettorale anche per Iorio. Suo malgrado.
    Oltretutto non si capisce (o meglio si capisce bene) perché solo ora tutti i suoi ex alleati sono diventati delinquenti, con conflitti di interesse e altro! Ma un anno fa, quando stava con loro, che faceva? Dormiva? Per coerenza non avrebbe dovuto correre già da allora insieme a Frattura. Che cosa ha fatto per Venafro il Santone di Bojano? Da questa campagna elettorale credo uscirà molto ridimensionato politicamente e nel proprio ego. Avrà tante qualità ma non quella dell’umiltà. E prima o poi, in politica, queste cose si pagano e lui lo imparerà a proprie spese.

  10. Alle ultime primarie del centro sinistra molisano vinse Frattura mentre persono Romano, D’ascanio e Petraroia. Alle elezioni successive Romano e Petraroia ,coerentemente, accettarono la sconfitta e si candidarono a sostegno di Frattura. Romano , quindi , è stato coerente come Renzi. Con lo scioglimento del consiglio si dovevano svolgere le primarie come in Lombardia e Lazio ma nel Molise non è stata applica la democrazia e Frattura è stato candidato d’ufficio sulla testa di tutti i cittadini.

  11. Caro DD se per ……. ….. intendi ……. ….. mi trovi d’accordo in tutto …. tranne che per il Presidente! Deve ancora maturare e lo sta ampiamente dimostrando…
    Un caro saluto

  12. Io sono in disaccordo |

    Per fortuna di tutti i cittadini del Molise e dell’Italia c’è il M5S. I partiti e derivati vari saranno ridmensionati e messi in un cantuccio a…..smetterla di nuocere!!!!

  13. per me nessuno dei candidati sembra giusto e senza macchia….
    oguno di loro ha vari scheletri nell armadio……
    voterei i grillini, ma il giovane candidato nn mi sembra pronto per gestire una macchina amministrativa cosi complessa come la regione,
    tra tutti i mali forse alla fine il minore potrebbe proprio essere ……………………………………???’

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi