Nicola Cosentino ai domiciliari, per l’ex sottosegretario custodia in un’oasi verde con piscina

651 5

slide_310548_2749269_free    Una villetta con piscina immersa in un’oasi verde da cinquemila metri quadrati; lontana dal caos delle metropoli o dei palazzi della politica. Non può ancora chiamarsi libertà, ma il luogo scelto da Nicola Cosentino per trascorrere gli arresti domiciliari ha tutte le sembianze di un resort, protetto da alberi da frutta e uliveti che tengono alla larga i curiosi e il clamore di due inchieste della magistratura che lo accusano di collusioni con il clan dei Casalesi.

L’ex sottosegretario all’Economia, leader del Popolo della Libertà in Campania, ha scelto le colline di Sesto Campano, in provincia di Isernia, a pochi chilometri dal confine con la Campania, per assaporare quella libertà che gli era stata negata per più di quattro mesi. Due giorni fa l’uscita dal carcere di Secondigliano, dove era detenuto in virtù di due ordinanze di custodia cautelare. Poi il trasferimento tra le colline di Sesto Campano, un comune di poco più di duemila abitanti, dove ad attenderlo c’erano i familiari e dove trascorrerà l’estate, prima dell’eventuale scarcerazione definitiva, alla quale stanno lavorando i suoi avvocati.

slide_310548_2749305_free

slide_310548_2749303_free slide_310548_2749270_free

slide_310548_2749269_free

slide_310548_2749307_free

fonte: http://www.huffingtonpost.it/2013/07/28/nicola-cosentino-domicili_n_3667233.html

There are 5 comments

  1. Anch’io ai domiciliari!!!!!!!!!! Come devo fare? Avrei già individuato una villetta adatta….

  2. DrakunoW

    gettati in politica , servi la camorra, na decina anni di servitù e prendi la stelletta e poi ti fai sgamare su qualche truffa , da lì partono le indagini e ti danno rifugio, certo che noi la vediamo così, pensate a quei carabinieri che li devono proteggere , sai che rabbia gli fa vedere esseri così trattati e con tanti privilegi? io al posto loro lo smanganellerei un bel poco.

  3. Volevo ricordare a tutti che Cosentno non è un protetto della giustizia ma gli sono stati concessi i domiciliari e pertanto, a sue spese (certo non gli mancano i soldi!) ha fittato la villa a Sesto Campano di proprietà di un cittadino venafrano.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi