Nel corso dell’annuale ripulitura…bomba a mano rinvenuta nel laghetto…è un residuato bellico….

233 0

Laghetto esplosivo. Materialmente. Nel corso della pulitura del laghetto comunale è stato rinvenuto un residuato bellico.

Una bomba a mano risalente all’ultimo conflitto mondiale. Stamattina, intorno alle dieci, sono giunti sul posto due carabinieri allertati dagli operai. Così come il responsabile dell’Ufficio Ambiente del Comune geom. Virgilio Porcelli. Il punto del ritrovamento, peraltro eccezionale, si trova non lontano dallo zampillo centrale. E per evitare di perdere il riferimento è stato coperto da una grossa pietra. I lavori di ripulitura del laghetto, in vista delle festività della Madonna del Carmine ( 15 e 16 luglio), sono stati momentaneamente interrotti. Per evidenti ragioni di sicurezza. Domani sicuramente, tramite anche le commissarie prefettizie, verrà deciso il da farsi. D’intesa coi carabinieri e gli artificieri dell’esercito. Quasi sicuramente l’ordigno verrà disinnescato o verrà fatto brillare. Assai più probabile la prima ipotesi. E allora? Evidentemente quest’anno il tradizionale “sparo” sul laghetto della vigilia del Carmine rischia di saltare. A meno che non si riesca a porvi rimedio assai prima. Rimane da capire perché l’ordigno sia stato trovato solo ora. Dopo anni ed anni di ripulitura del laghetto, anche con mezzi pesanti. Evidentemente questo deve essere un anno davvero speciale. Più che esplosivo!

molise24

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi