Monumenti, abitazioni e uffici pubblici nel mirino di vandali armati di bombolette spray

Purtroppo a certa stupidità umana non c’è limite e quanto sta avvenendo nelle ultime notti a Venafro ne è la deprimente ed avvilente conferma. L’incivile (dal sesso al momento indefinibile, ossia non si è ben capito se trattasi di maschio o femmina, o forse di altro … !) “armato/a” di bomboletta spray continua ad aggirarsi nottetempo nel perimetro urbano della città, colpendo leggi, imbrattando a destra e a manca, dove può senza essere visto, dove più gli aggrada e dove poi al mattino, pensiamo, poter ammirare le proprie “perfomance”, bearsene ed andarsene in giro soddisfatto/a per aver rovinato una parete pubblica, l’esterno di un’abitazione privata, un sottopasso pedonale, un monumento caro a tutti ed altro ancora. Aveva iniziato il nostro, o la nostracon la storica, e cara a tutti i venafrani, fonte delle Quattro Cannelle in via Licinio, per poi proseguire su corso Lucenteforte, piazza Merola ed altrove tracciando nomi, segni, mezze frasi e simboli e rovinando, come detto, proprietà pubbliche e private, monumenti ect. Ribadito che il nostro/a va fermato/a perché non è consentito ad alcuno arrecare danni e sfregi a quanto è di altri o di tutti, questo organo d’informazione fa sapere che non tornerà più sull’argomento, se non per riferire che l’incivile è stato/a finalmente individuato/ a e messo/a nella condizione di non colpire ancora. La decisione onde evitare di fare pubblicità al Tizio o alla Tizia, “gasandolo/a” ulteriormente. Chiudiamo riferendo un possibile indizio per l’eventuale identificazione del personaggio imbrattatore : sulla ultracentenaria pietra delle “Quattro Cannelle” la scritta tracciata con lo spray azzurro pare corrispondere a “Bellaxvoi” (Bella per voi). Si potrebbe perciò desumere che trattasi di mano femminile.

 

fonte: quotidianomolise.it

 

Mostra altro

1 COMMENTO

  1. credo che “bella pe’ te” o “bella pe’ voi” sia una specie di saluto augurale in voga tra i ragazzi del lazio..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close
Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X