Mentre i commissari cercano di far quadrare i conti c’è chi la crisi non la sente , certo tanto pagano i contribuenti

Non c’è due senza tre , eccoci alla terza visita in villa comunale dopo circa  4 mesi. Cosa è cambiato? assolutamente nulla , tranne qualche mano di vernice sui vecchi muri , illuminazione accesa alle due di pomeriggio e un chiosco che con gazebo e varie quasi arriva al campo di basket.  Auto che parcheggiano direttamente all’interno della villa come se nulla fosse.Il resto è tutto come prima , qualche tinteggiata qua e là  ma il sunto è sempre quello, resta di fatto che i fari che illuminano il campo di basket e tutti i fari della villa alle 14:15 di oggi erano tutti accesi e le foto lo dimostrano, naturalmente erba sulle stradine, cordoli verniciati ma non ripristinati e le commissarie non mandano qualcuno a controllare cosa stiano facendo questi benefattori.

Mostra altro

ommenti

  1. beh …. devo dire che un pochina piu’ pulita si vede , come devo dire che il bar in quella posizione non va bene per niente , il posto ideale era quello dove fu costruito anni fa’ il primo chioschetto.

  2. Caro il mio Ciro, a quell’ora c’ero anch’io in villa e ci siamo anche incrociati. . . Ora ho la conferma, se ancora qualcuno aveva qualche dubbio, che certo non sei in buona fede. . . Cosi’ come hai fotograto le luci accese perche’ non hai fotografo anche gli operai che stavano riattivando i lampioni spenti? (Come si fa per vedere quali non funzionano?). Sul resto mi dispiace contraddirti, ma credo che basti andare in villa per vedere il cambiamento. . . Non c’e’ persona piu’ cieca di chi non vuol vedere. . . E non sei solo cieco!!!!!

  3. Io potrei essere cieco , vero ma tu sei stolto, il cieco almeno puo’ sentire , tu manco quello , quindi caro nicandro evitando di fare ulteriori figure di merda tu e quel giullare che parlava di alta finanza oggi , inizia a battere gli scontrini e a pagare regolarmente le tasse ,poi ne riparliamo , intanto spiega alla cittadinanza con quali titoli ti sei appropriato di mezza villa comunale con quel baraccone simil accampamento rom. Chi diavolo credi di essere per appropriarti di un bene pubblico come se fosse tuo , io in villa ci vengo quando mi pare e piace e se la prossima volta dici mezza parola ti faccio quello che ti ho detto oggi, cioè ti faccio ingoiare la macchinetta fotografica, in quanto tu in villa non vali e non conti ,perchè per me libero cittadino tu non sei assolutamente nessuno, la prossima volta che vengo in villa e ti rivolgi a me chiamo i carabinieri che ti accompagneranno agli ambienti a te consoni.

    Ah riguardo il fatto di fare impresa, falla l’impresa con i soldi tuoi sul terreno tuo e non quello comunale pubblico.
    Riguardo il cambiamento , dipingere tutto di color merda non significa rinnovare o riammodernare, lasciare i giochi esattamente come erano 20 anni fa non significa rinnovare, tagliare gli alberi per fare spazio alle poltrone del bar non significa rinnovare, rendere la villa impraticabile non è migliorare, farsi i bagni in una fontana pubblica non è migliorare, quindi taci che a me le mezze recchie come a te non mi hanno mai fatto paura. Troglodita , impara poi ad esprimerti usando toni pacati e non da pescivendolo come solo tu sai fare.

    LE FOTO PARLANO CHIARO E CERTIFICANO QUELLO CHE HO DETTO , LE LUCI ERANO ACCESE E DENTRO NON CI STAVA NESSUNO OPERAIO A LAVORARE.

  4. Una cosa certamente è a costo zero, il bar per scarabeo e basta, per il resto e tutto un rimediar, interventi che un comune avveduto avrebbe potuto fare da solo, pagando meno di quanto glci è costato. perdendo la villetta. Noi Venafrani ci abbaimo rimesso. mi pongo una domanda , i commercianti al mercato, pagano l’occupazione di suolo pubblico, i bar dovrebbero pagare l’occupazione di suolo pubblico e le cifre a Venafro credo non siano proprio basse, se chi gestisce il bar dell villetta avesse dovuto pagare l’occupazione di suolo pubblico sicurament il Comune in proprio sarebbe stato in grado di fare quei miseri rattoppi fatti da chi ora gestisce gratis tutta la villa comunale.Pessima gestione degli amministratori che ora zitti zitti si preparano a ricandidarsi nuovamente, con una tale tracotanza da lasciare sbalorditi.Sono così pieni di superbia che non ammettono neppure di aver sbagliato.

  5. chi ha gestito il bene pubblico ha sempre pensato all’arricchimento privato e mai al bene della collettività.AbbIamo dato un ettaro di terreno al centro di Venafro e dotato di tutti i servizi ,A COSTO ZERO per il privato.

  6. Ma possiamo avere come “padrone” della villetta MEZARECCHIA ?? che parcheggia dove e come vuole in un posto non suo, che si mette a 90 per non far arrabbiare il pugile pazzo e il fratello coca-man?? ma dove siamo arrivati……..vi ricordo che i tedeschi ci misero tempo per sterminare 7 MILIONI di ebrei…ma i francesi STANCHI,DELUSI E ARRABBIATI non ci misero nulla per impiccarne e ghigliottinarne 3 MILIONI……………

  7. SCHHHHHHHHHHHH ZITTI…. CHE SE CI SENTE L’UOMO NERO, SOLO NERO, TUTTO NERO…. SI VA A VENDERE L’ANIMA AL DIAVOLO…. OPPURE SBATTE PER ARIA TUTTO L’UFFICIO…. BUTTA SCRIVANIE PER ARIA….. E CI PICCHIA… ! 🙂

  8. zittiiiiiiiiii che poi giugno quando Max diventa sindaco di venafro so cavoli vostri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close
Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X