Lo chiediamo a Voi

275 2

Rumors dicono che per queste elezioni comunali ci sarà (come al solito) un listone di forti, riunito con l’intento di prendere il comune, e tante liste piccole, che come al solito andranno a perdere e a fare l’eterna opposizione.
Se ci facciamo due conti, c’è Antonio Sorbo, che fa la sua lista con i suoi candidati, e sicuramente movimento 5 stelle, che formerà la sua: entrambi sanno di andare incontro a una sconfitta e che saranno costretti a fare opposizione per altri 5 anni?
Non sarebbe più giusto, forse, unire le forze per portare un cambiamento al Comune?
Non ci è bastata la precedente ammucchiata di ” Venafro Sarà”, per farci capire che Venafro non ha bisogno di signorotti viziati , ma di cittadini comuni, che vivono tra la gente e per la gente, e che conoscono le reali problematiche della cittadinanza?
Non serve che Vi dica che Venafro ha un livello di inquinamento più alto di quello di una metropoli come Torino, ad esempio; che il commercio langue in una pozza di sangue; che le fabbriche intorno ( dopo aver preso contributi dalla Regione) sono fuggite o fallite, lasciando centinaia di cittadini senza lavoro.

Questa è la gestione fatta da politici quantomeno “incoscienti”, che hanno usato la loro carica politica solo per fini personali.

Non sarebbe più opportuno che le liste sopraelencate, a mio parere destinate a perdere le elezioni, prendessero in seria considerazione il fatto di unirsi per fare un’unica lista, mettendo da parte i personalismi e con l’unico intento di rivalorizzare la nostra città con una gestione sana e trasparente?

There are 2 comments

  1. Ing Antonio Zullo |

    Il M5S ha un programma ed un metodo, anzi è il programma. Il suo primo obiettivo è di avere almeno un eletto che scoperchi la pentola, accenda un riflettore, e faccia vedere tutto. Questo prima di proporre o indicare soluzioni, che dovranno essere prese con la democrazia partecipata, quella cioè dove ogni cittadino può contribuire alle scelte con la logica che ognuno vale uno. Ogni cittadino può aderire liberamente al M5S e contribuire alle decisioni da prendere, nel rispetto di regole e metodi che superano il leaderismo di questa “vecchia politica”, i cui effetti sono ampiamente visibili sia a livello nazionale che locale.

  2. Caro Zullo, ci faccia capire meglio, ma secondo lei solo un eletto del M5S può, come dice lei, “accendere il riflettore” per far vedere tutto? Ma secondo lei Antonio Sorbo cosa ha fatto in questi anni? Poi non capisco la sua frase “Il M5S ha un programma ed un metodo, anzi è il programma” la leggo e rileggo e non ha un significato in italiano. Voi grillini dovreste entrare nella politica venafrana con un po’ più di rispetto e dovreste ringraziare chi ha fatto politica sana per Venafro. Dovreste cominciare a capire che senza alleanze non si va da nessuna parte. Cercate di essere umili. Il M5S ha preso tanti voti alle politiche, ma vi credete che le comunali sono la stessa cosa? Scordatevelo, siamo a Venafro e ci conosciamo tutti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi