Venafro la Palazzina Liberty

L’impresa “BUONO” si aggiudica i lavori per la palazzina liberty

1292 30

E’ da decenni che si parla della ristrutturazione di questa tanto amata Palazzina liberty, tutti la vorrebbero veder finita ,ma da come si sono messe le cose ci toccherà aspettare altri due sindaci per poterla vedere forse parzialmente ristrutturata.
Sono tanti i punti che non quadrano, partendo dalle polizze scadute di alcune aziende ,fino all’esclusione stranissima di due valide aziende come  “Mario Cardines” e “Cavi Costruzioni”, come non quadra il fatto che la gara sia stata aggiudicata a un’azienda che al momento dell’apertura delle buste non era coperta da polizza fideiussoria.

E meno male che a Venafro era iniziata l’era della trasparenza e della meritocrazia,  è sicuro che ci saranno più ricorsi , la battaglia legale fra la ditta Buono  e la ditta Opera che ha sede legale a Roccapipirozzi ( Sesto Campano) è appena iniziata  e non è detto che le altre aziende non si uniscano con altri ricorsi.
Noi come Venafrani , ci auguriamo che la situazione si sblocchi e che tutto torni a procedere nel migliore dei modi al fine di poter riavere la nostra  bellissima Palazzina Liberty ristrutturata e funzionante.

 

There are 30 comments

  1. Qual e’ la fonte? Si puo’ sapere per cortesia?

    L’articolo riporta molte cose false….

  2. DrakunoW

    la fonte ?ho telefonato all’architetto Valente che mi ha spiegato sommariamente cosa è accaduto.
    Non ti piace?

  3. Beh questo cambia tutto, chiaramente – e spiega tutto! 🙂

    Non mi piaceva, perché nell’articolo vi sono delle accuse forti e false senza una fonte. Dire la fonte in questo caso e’ importante perché si possono capire molte cose.

    Dire che la fonte e’ l’architetto Valente e’ di fondamentale importanza perché lui stesso ha partecipato alla gara di appalto ed e’ quindi persona interessata. Infatti, e’ suo il progetto della ditta Opera, “progetto” che ha preso la meta’ dei punti, per quanto riguarda l’aspetto meramente tecnico, rispetto ai punti assegnati al progetto della ditta BUONO, che si e’ avvalsa della consulenza di uno studio tra i piu’ famosi in italia e forse anche al di fuori di essa.

    Che l’architetto Valente si trovi in una indubbia posizione di interesse in questa vicenda e’ dunque un dato di fatto.

    Se non c’e’ nulla che quadra, facendo intendere chissa’ cosa al lettore, allora e’ giusto che si facciano accuse precise e chiare tramite gli appositi canali. Qui invece si riportano delle illazioni, che e’ ben diverso.

    Che una azienda faccia ricorso, per esclusione o per mancata assegnazione, e’ una cosa diversa da dire “non c’e’ nulla che quadra”, i ricorsi di questo tipo sono ormai di ordinaria amministrazione in seguito all’assegnazione di una gara di appalto. Tuttavia, aspettiamo pure gli esiti di questi ricorsi, non vedo l’ora di leggerne i risultati 🙂 – anche su questo canale, che apprezzo tantissimo per il contributo che offre alla crescita del nostro paese.

    Mi piacerebbe capire con precisione che cosa l’arch. Valente volesse intendere con “Sono tanti i punti che non quadrano”.

    Va fatta poi una ulteriore precisazione, ossia che non e’ affatto vero che: “non quadra il fatto che la gara sia stata aggiudicata a un’azienda che al momento dell’apertura delle buste non era coperta da polizza fideiussoria”. E’ una grande falsita’ e chi e’ l’autore di una accusa forte come questa dovrebbe assumersi le proprie responsabilita’. Tuttavia, voglio sperare che questo particolare sia stato riportato solo a causa di un misunderstanding dovuto al cattivo segnale telefonico 🙂

    Il mio ultimo pensiero va alla citta’ di Venafro, nella speranza che si possa fare finalmente qualcosa di BUONO, scusate il casuale riferimento 🙂 , per questo paese senza dare adito a sterili polemiche, sopratutto da persone obiettivamente interessate.

    Sarebbe forse il segnale evidente di un cambiamento radicale di pensiero che potrebbe proiettarci in un futuro diverso?

    Buona giornata

  4. DrakunoW

    E sta bene la segnalazione , ma ci tengo a chiarire che qui nessuno ha messo in dubbio la professionalità dell’ingegnere Buono, lo conoscono anche le pietre , solo dalla conversazione avuta con uno dei partecipanti sono emerse cose che non sono del tutto chiare, dico anche che sono partite denunce alla procura della repubblica e i ricorsi sono più di uno.

    Quindi che il bando sia stato aggiudicato all’ingegnere Buono è vero ( ma chi l’ha negato) solo visti i ricorsi e le denunce ( rimarremo così per altri due anni , minimo) e a Venafro due anni = due sindaci o poco più

  5. Infatti volevo solamente segnalare che sono state riportate false informazioni, per di piu’ da chi ha certamente degli interessi in campo. Attendiamo l’esito di queste denunce.

    Tuttavia, mi permetto di aggiungere che e’ nell’interesse di tutti far partire i lavori il prima possibile.

    Grazie per il tuo lavoro, prezioso, direi.

  6. DrakunoW

    Io non ho riportato false informazioni e le denunce confermano i miei scritti, oggi inserisco anche la denuncia e le motivazioni ,se tutto era stato fatto a regola d’arte queste denunce non sarebbero mai partite, speriamo cmq che tutto si risolva nel migliore dei modi, prima di morire ( facemm corna) vorrei vedere la palazzina liberty ritrutturata riflessa nello spettacolare laghetto.

  7. franco valente |

    Solo per precisare che io sono interessato perché si appalti il lavoro quanto prima.
    Il sig. Nic scopre l’acqua calda nel dire che sono interessato.
    Ci mancherebbe altro.
    Solo che non dovrebbe fare illazioni e parlare di denunce.

    Fino a questo momento l’unico che ha minacciato denunce è un componente della Commissione di Gara visibilmente alterato durante la gara.

    Come al solito a Venafro c’è chi ritiene di risolvere tutto alla Procura della Repubblica.

    Il problema dall’impresa Opera è stato correttamente posto al Sindaco che deve decidere se l’impresa collocata provvisoriamente (ripeto “provvisoriamente”) al primo posto aveva i requisiti per partecipare, se aveva rispettato la “par condicio” e se la sua offerta era coperta da Polizza.
    Tutto qua.
    A parere mio poteva esserci a concorrere anche Renzo Piano, ma chi non rispetta il bando sta fuori.

    Peraltro da parte dell’Impresa Opera, per la quale ho collaborato alla progettazione, NON CI SARA’ ALCUN RICORSO PER ANNULLARE LA GARA, perché si tratta solo di vedere bene chi ha vinto.

    Perciò, sig. Nic, prima di parlare e fare illazioni cerca di capire di cosa stai parlando.

    Franco Valente

  8. Finalmente un architetto di fama internazionale viene a lavorare a Venafro per dare lustro alla città.
    Grazie Nic per l’informazione, ci puoi dire anche chi è? così andiamo a vedere le sue grandi opere.

  9. L’arch valente ha confermato quanto da me espresso.

    Grazie per la precisazione.

    Sig. Nic 🙂

  10. Invito ad Una attenta rilettura, io non ho fatto illazioni e non ho parlato di ricorsi. Di ricorsi alla procura Della Repubblica ha parlato l’amministratore e il testo sopra. Ho fatto riferimento a quanto riportato. Poi ho aggiunto che il testo sopra dice una falsità quando si farla di assenza di polizza, come confermato dal commento dell’arch valente. Stiamo dicendo la stessa cosa. Un conto è dire qualcuno della commissione è arrabbiato – chi????? Boooooo – un conto è dire quanto riportato sopra. Il tutto si commenta da se.

    Grazie ancora per la chiarezza.

  11. DrakunoW

    se per telefono dicono una cosa e poi sul sito l’esatto opposto, non posso farci niente, è successo un po’ di casino con i commenti che non capisco per quale motivo si sono accavallati, cmq sia quando puoi chiamami che ti spiego.

  12. Infatti, capisco perfettamente la tua posizione e sono sicuro che hai riportato quanto ti e’ stato detto. Da parte mia non ho davvero nulla contro il tuo lavoro che ribadisco ancora una volta rispetto e apprezzo tantissimo. Anzi, magari ci fossero altre persone con il tuo senso di responsabilita’. Cresceremmo tutti piu’ velocemente. Solamente ci tenevo a precisare alcune cose. Grazie

  13. Come sempre si parla solo tramite mezze verità. L’arch. Valente, persona che stimo dal punto di vista culturale, dovrebbe anche raccontare quale era il suo progetto, se portava a compimento l’opera al 100% o se voleva dare vita ad una piazza castello 2. Per mesi avete detto (dico avete perchè ho letto la cosa più volte su questo portale) che il progetto se lo sarebbe aggiudicato il nipote della Tommasone; prontamente smentiti dai fatti, subito tirate fuori un’altra polemica senza senso. Se non la smettiamo di vedere il marcio ovunque, non cresceremo mai!!!

  14. DrakunoW

    ti prego di trovarmi un solo scritto dove un membro dello staff di venafrano ha detto questa storia del nipote della tommasone. Aspetto . . .

  15. siamo curiosi di leggere la tua risposta, perchè l’accusa che fai al portale è molto grave, non è che questo portale attualmente è l’unica voce libera rimasta e da fastidio?Non voglio spezzare una lancia a favore del portale ma nel giudicare bisogna essere imparziali ,soprattutto dire verità quando si accusa.E io questa cosa del nipote della tommasone non l’ho mai lettaMi accodo anche io per l’attesa.

  16. Visto? sono passate molte ore, posso affermare ora che sei venuto per trollare sul sito , pacchettina sujlla spalla e a casa…. saluti

  17. Nic probabilmente non conosce la differenza tra una polizza scaduta e una polizza non scaduta.La polizza scaduta è una polizza che non esiste più. Ma non è questo il vero problema. La questione è di tutt’altro genere.Comunque se Buono ha vinto, tanti auguri. Siamo tutti contenti. E i lavori verranno fatti.

  18. La conosco benissimo la differenza. La polizza infatti non e’ scaduta. Natavota? 🙂 Se non e’ quello il problema, vorremmo capire qual e’. Su che basi vengono sollevati sospetti di irregolarita’ vorrei proprio capirlo. Attendo risposte chiare e precise su questo aspetto, sempre che ve ne siano. Ripeto, chiare e specifiche. La fortuna di chi denigra a vanvera e’ che la gente che fa tanti sacrifici per guadagnarsi la pagnotta non ha il tempo di venire qui a rispondere e difendersi del fango buttato addosso e non ha nemmeno il tempo di zittire certi personaggi nelle opportune sedi. La mia speranza e’ che prima o poi qualcuno lo faccia. Cosi’ il ‘vizietto’ svanisce…A me sembra che si sia parlato in modo non chiaro tanto per far sollevare inutili sospetti in una maniera che mi pare affine a quella di personaggi non proprio retti e corretti… e mi fermo qui nel fare paragoni, perche’ io invece corretto lo sono. Cerchiamo di guardare al bene della citta’ e non al bene delle proprie tasche. Buona serata 🙂 

  19. dopo oltre 72 ore sono proprio contento di vedere una risposta in merito! 🙂 

  20. Per dovere di cronaca, l’arch. Valente dovrebbe far sapere a questo portale, che ha seguito con molta attenzione (giustamente) il discorso appalto palazzina Liberty, che l’impresa Opera è stata esclusa dalla gara perchè il suo titolare non ha dichiarato di aver avuto in passato una condanna penale che non gli dà la possibilità di partecipare ad appalti pubblici. Sarà stata una dimenticanza….

  21. Franco Valente |

    … l’arch. Valente fa sapere che “giusto per” continua a dire stronzate…Le cose non stanno esattamente come dice questo signore che notoriamente non può dire il proprio nome per non far sapere quali siano i suoi problemi… Se il comune di Venafro pensa di forzare la legge con interpretazioni fantasmagoriche, se ne assume le responsabilità.Chi vivrà, vedrà….Franco Valente

  22. Mi pare che l’esclusione sia avvenuta sul piano meramente tecnico. Il progetto di Opera non era buono quanto l’altro secondo la commissione. 

  23. franco Valente |

    Professo’, a me non me ne frega nulla che Venafro perda una grande occasione. Buono ha vinto la gara e farà il restauro della Palazzina Liberty. Tu ne sei convinto? Che devo dire? Bravi tu e lui!Sto talmente pieno di lavoro che non avrei neppure il tempo per pensare a una cosa che al momento non mi interessa.Io ho fatto un progetto e mi è stato pagato come pattuito. Il problema economico è risolto. Grazie a Dio, vivo di mio.Franco Valente

  24. Evvai, siamo tutti contenti allora! 🙂 Intanto, continuano imperterriti velati (e mai chiari – chissa’ perche’) sospetti su questa aggiudicazione. Che bei modi di agire, vero? Qui ce’ gente talmente piena di lavoro che si puo’ permettere il lusso di farsi il giro dei bar di venafro (e sappiamo tutti quanti ne sono) per buttare fango addosso a chi davvero lavora… Forse abbiamo diverse concezioni di lavoro. Pardon, mi rimangio il forse…Buona notte caro Aaaaaaarchitetto lavoratore. Firmato: Nic O’ prefesso’ 

  25. Professo’, sempre grazie a Dio mi godo la vecchiaia.Ho scritto quintali di saggi, faccio due/tre conferenze alla settimana, ho circa 10 mila amici su facebook, studio sui libri che piacciono a me, mi piace la Tintilia che bevo raramente,mi piace la Peroni che bevo spesso, a Venafro ci sto perché mi piace starci, quando non ho nulla di meglio da fare mi siedo al bar a prendere un buon caffe’ lungo, parlo male degli imbecilli e lodo chi sa fare cose buone,chiamo ladri i ladri e chiamo disonesti i politici disonesti,frequento vescovi importanti e preti di campagna, frequento principi e proletari, parlo con i geni, ma pure con i cretini,racconto bene le barzellette e rido con piacere quando me le raccontano,non me ne frega nulla quando perdo e non mi esalto quando vinco, ma cerco sempre di non essere banale,mi preoccupano le tasse e sono triste nel pensare che i giovani devono lottare più di me per affermarsi.Tra i tanti libri che sto scrivendo quello che spero di finire è “Prospettive e limiti di un architetto di paese”. Perché tale fui e tale mi vanto di essere.Non ho necessità di essere anonimo perché nel bene e nel male sono famoso per questo.Che devo fare: mi devo suicidare?

  26. Franco Valente |

    … oviamente si capisce che il commento di sopra è mio… Franco Valente

  27. Ottimo comizio… anche se mi pare un tantino fuori tema. AhahaCmq considerato che all’architetto piace avere l’ultima parola, e’ il mio ultimo sull’argomento . Buona giornata to everybody 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi