Le bevande gassate rendono i bambini più violenti

374 0

Bibite-gassateI bambini che consumano bibite gassate sono non solo più grassi, ma anche più violenti. A dirlo è uno studio delle Università Columbia, Harvard e Vermont, pubblicato ieri, Sabato 17 Agosto 2013, sulla rivista specialistica “Journal of Pediatrics” . Vediamo perchè:

La ricerca ha analizzato il comportamento di 3000 bambini, dalla nascita fino al compimento dei 5 anni, perlopiù ‘neri’ o ispanici, provenienti da 20 grandi città degli Stati Uniti. Il 40% del campione studiato aveva bevuto almeno una bevanda gassata al giorno; il 4% soltanto ne aveva consumato quattro o più. Proprio fra coloro che avevano consumato un numero maggiore di bibite gassate si è riscontrato il doppio delle probabilità di incorrere in comportamenti violenti, come aggredire fisicamente le persone o distruggere le proprietà altrui.

La causa sarebbe da ricercare in ingredienti tipici di queste bevande, come la caffeina, che provoca insonnia, depressione e atteggiamenti impulsivi.

Ridurre il consumo di queste bevande, soprattutto fra i bambini, aiuterebbe dunque non solo a limitare il rischio di obesità, diabete e malattie cardiovascolari, ma anche “i loro problemi comportamentali” , come sostiene uno degli autori della ricerca.

E invece, una delle tante bevande caloriche il cui consumo regolare è sconsigliato, la Coca-Cola, addirittura ‘regala’ un bicchiere in più:

Ciao, mi chiamo Federico, ho 17 anni e sono il nuovo presidente della Coca-Cola. Avete capito bene: di tutta la Coca-Cola. Il mio primo impegno? Più felicità per tutti! Per cominciare, ho deciso di ingrandire la bottiglia e regalarvi un bicchiere di Coca-Cola in più, gratis! E questo è solo l’ inizio . . . parola di presidente!

Vi è capitato di ascoltare questo spot, ultimamente?  Il testimonial, tanto per rivolgersi al pubblico che meno dovrebbe essere incoraggiato ad abitudini alimentari poco sane, è un ragazzo di 17 ANNI, il “presidente della Coca-Cola”.

“Più felicità per tutti!”, dice. Purtroppo per noi, in questo caso felicità fa rima solo con OBESITA’ ed IMPULSIVITA’.

Bibite vietate, dunque? Magari no, ma è meglio consumarle con moderazione. Il metodo migliore per reintegrare i liquidi persi resta l’ acqua, che disseta a zero calorie. In alternativa, frullati e spremute preparati con frutta fresca dissetano aggiungendo vitamine e minerali.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X