la Forestale sequestra i collettori dei depuratori di Pozzilli e Carpinone

0
379
uncanaledelvolturno

Scarichi illeciti nel Carpino e nel Volturno: gli uomini della Forestale di Isernia e di Venafro, su disposizione del Gip di Isernia, in queste ore hanno eseguito il sequestro preventivo dei collettore di scarico dei depuratori del nucleo industriale di Pozzilli e dell’Unione dei comuni pentri, nel territorio di Carpinone.Le indagini sono scaturite dai controlli sul territorio effettuati dagli agenti forestali e dalle segnalazioni dei cittadini, che in più occasioni avevano riferito di aver visto pesci morti nei due corsi d’acqua. Dalle analisi dell’Arpa è emerso che a valle dei collettori di scarico c’era un forte indice di inquinamento ambientale. In particolare nel Carpino è stata accertata la presenza di elevati valori di “cloruri” e “tensioattivi”. Mentre sui pesci prelevati nel fiume Volturno è stata riscontrata la presenza non conforme di sostanze quali il cadmio e l’arsenico. Il Gip di Isernia, ritenendo sussistenti il reato di danneggiamento per inquinamento, nonché quello di deturpamento di bellezze naturali, ha disposto il sequestro dei collettori in questione, al fine di evitare la distruzione dell’intero ecosistema che gravita intorno ai due fiumi.

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here