ISERNIA BOMBARDATA (commemorazione martiri 10 settembre)

510 6

Saranno questi gli obiettivi dell’iniziativa intrapresa dai militanti di Gioventù Italiana Molise e CasaPound Isernia volta a commemorare i martiri del bombardamento della città di Isernia del 10 settembre ’43.
L’iniziativa si articolerà durante tutto il pomeriggio della giornata di sabato 8 settembre, a partire dalle ore 17.30, ora nella quale è previsto un interessantissimo convegno che si svolgerà presso la sala Comunale denominata “EX LAVATOIO” dove, oltre agli interventi di numerosi relatori sarà possibile ammirare foto e realizzazioni grafiche riguardanti l’evento. Per quanto concerne gli interventi, ci onorerà della sua presenza, l’ex sindaco di Foggia, l’onorevole Agostinacchio, già deputato nel MSI e adesso in forza al partito La Destra di Francesco Storace. La testimonianza di Agostinacchio ha un valore fondamentale perché potrà dimostrare come il bombardamento di Isernia e quello della sua Foggia, del quale ne è testimone oculare, non sono stati errori balistici come ci hanno sempre raccontato.
Avremo l’onore di avere con noi anche Spartaco Mercurio, storico combattente della RSI.

Interverranno inoltre il responsabile locale di CasaPound Isernia, Pierfrancesco Di Salvo, e il Segretario Regionale di Gioventù Italiana Molise, Agostino Di Giacomo.
Con la presente nota, noi di Gioventù Italiana, intendiamo ringraziare quanti parteciperanno alla nostra iniziativa e si uniranno a noi anche per la deposizione della corona commemorativa che avverrà immediatamente dopo la fine della conferenza stampa, orientativamente per le ore 18.30, in piazza X SETTEMBRE.
Un ulteriore ringraziamento va a tutte le amministrazioni che ci hanno onorato del patrocinio per questa che è, anche a loro dire, una manifestazione meritevole di plauso.
Senza ulteriori indugi vi aspettiamo numerosi ad Isernia, sabato 8 Settembre.

Agostino Di Giacomo
Segreteria Regionale Gioventù Italiana Molise.

There are 6 comments

  1. E’ difficile accettare commemorazioni di un atroce bombardamento causato da una terribile guerra in cui ci trascinò il regime fascista da cui la destra italiana ne discende….

  2. ah, ecco sgamato un altro compagno che prima va alle manifestazioni non autorizzate e poi va a piangere dal prefetto… siete dei rivoluzionari in gonnella… vi dovreste vergognare voi!!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi