Importante sentenza per quanto riguarda la diffamazione a mezzo stampa .. tutti assolti

Tutti assolti per non aver commesso il fatto – questo è stato il verdetto pronunciato dal Giudice (19 febbraio 2015) presso il Tribunale di Cassino. I FATTI: nel 2007, ancora in vita il quotidiano molisano “Nuovo Oggi Molise”, i giornalisti, il direttore e l’editore Ciarrapico, furono accusati per il procedimento degli articoli 81 (continuazione) c.p.c. – 110 (concorso), 595 commi 1 e 3 c.p. (diffamazione aggravata) e 13 L.47/48 (Legge sulla stampa). Per aver pubblicato sul giornale articoli, secondo Florio, “a fatti determinati non corrispondenti a verità, of endeva la reputazione del suddetto”. Gli ex giornalisti furono accusati per il procedimento degli articoli 81 (continuazione) c.p.c. – 110 (concorso), 595 commi 1 e 3 c.p. (diffamazione aggravata) e 13 L.47/48 (Legge sulla stampa), si evince sull’atto di Proc. Penale n° 863/08. Per aver pubblicato articoli, secondo Florio, “a fatti determinati non corrispondenti a verità, of endeva la reputazione del suddetto”. Quindi: G. Ciarrapico, G. Tomeo, P. Gianlorenzo, L. Sammartino, P. Cavuoti e M. Pia Tarasco, sono stati tutti assolti, perché il fatto non costituisce reato. Le motivazioni della sentenza saranno rese note solo tra 90 gg., giorno in cui gli avvocati potranno visionare l’eventuale risarcimento danni all’ex manager Asrem, Sergio Florio.

fonte: nuovooggimolise

Tag
Show More
Back to top button
Close