There are 77 comments

  1. Extrema Thule |

    C’è poco da gioire. Stiamo come prima. Nulla è cambiato. Vecchie idee; vecchie persone; soliti interessi! La Regione è ingessata. E’ un fenomeno da studiare il voto dei molisani. Chissà cosa ne avrebbe pensato lo storico Giustino Fortunato? I problemi sociali ed economici non saranno risolti fin quando non ci sarà la redenzione morale dei cittadini.

  2. Stiamo come prima? ma cosa dici?
    ci siamo levati dalle OO Benedettino, Giacomino, Masciolino e altri ciarlatani e tu mi dici che stiamo come prima?

  3. “Chi è responsabile del suo male pianga se stesso…”questo và detto alla gente di Venafro… e ora se vedete chiudervi l’ospedale civile nn lamentatevi… bastavano due neuroni per capire i piani dei rappresentanti che avete scelto…!!!

  4. dalla febbre al cancro |

    abbiamo curato la febbre con l’aspirina e ora iniziamo la chemio per un cancro, perchè scarabeo e patriciello sono il cancro di questo paese.

  5. i venafrani veri e liberi sono quelli che hanno votato Antonio Sorbo chi ha votato cotugno e scarabeo sappiamo benissimo che sono persone vincolate o che sperano che il loro voto possa in un futuro dare qualcosa…

    due uomini di centro destra asserviti PER PURA CONVENIENZA al centro sinistra… la situazione di Venafro non cambierà

    ora vedremo cosa accadrà alle comunali, ma già mi vedo all’orizzonte una lista alla Venafro sarà dove bisogna far entrare tutti gli escrementi che questa città inevitabilmente riesce a mettere insieme…

  6. SGHIBY… dai voce al “cervello” di altri!!!! questo risultato è esattamente quanto scritto da “DD”… non cambierà nulla finchè saremo schiavi di favoritismi e “venderemo” il nostro voto per un ns diritto che è il lavoro!!!

  7. Ing Antonio Zullo |

    permettetemi di dirvi, anche se potrò essere accusato di conflitto di interesse, è che i venafrani veri e liberi sono coloro che votano per se stessi, nel senso di partecipare direttamente alle scelte senza più delegare alcuna rappresentatività ad altri ma solo servirsi di portavoce revocabili con semplicità. Cioè coloro che devono attuare le decisioni prese dai cittadini e che dovranno, perciò, essere esaurientemente informati.
    Il nostro futuro ce lo possiamo costruire insieme. Io continuo a proporvi di aderire al M5S. In esso ognuno vale uno e tutti insieme si decide su tutto, anche sul come dare voce ai cittadini che non ancora vi avranno aderito.
    Il risultato della camera e del senato è stato strabiliante anche nel Molise, circa il 25%, mandando definitivamente a casa onorevoli parlamentari ed onorevoli regionali, tanto per iniziare il cambiamento vero, quello dei contenuti a favore dei cittadini, gli unici martoriati da questa classe politica ormai senza più pudore alcuno?
    Per quanto riguarda le regionali, Venafro ha risposto dando 994 voti al listino maggioritario del M5S, corrispondente al 14,20% (risultati di scrutinio sicuramente inferiore alle manifestazioni di voto non riconosciute per disattenzioni varie). Sul proporzionale i voti sono stati 609, ma non perchè sia stato dato un voto disgiunto ma solo perchè devo essere stato incapace di informare tutti che era necessario mettere la X su tutte e due i simboli.. Le preferenze poi, assegnate solo in numero di 247 di cui 201 a Zullo ( di cui mi ritengo soddisfatto) completano il quadro di questa probabile deficienza di informativa. Ma, essendo a digiuno di politica o di come organizzare l’informazione, mi auto assolvo. Confido che per le prossime comunali molti cittadini decideranno di fare parte del movimento ed insieme costruire programmi e candidature, col sistema di uno vale uno, senza leader. E’ con le prossime comunali che potremo segnare, insieme ai due eletti del M5S in regione, la ripresa di venafro: assicurando una sanità utile che non crei disagi alle comunità locali e riduca i trasporti per recarsi altrove per questioni curabili economicamente in loco, avviando un risanamento ambientale e verificare ogni eventuale omissione di legge perpretate in questi ultimi 10 anni a danno di Venafro, possibile solo per una convergenza “alquanto degradante” di tutti i centri di potere che vi confluiscono: comune, regione e ministero). basta che se ne dissoci uno, ad esempio il Comune, ed il risanamento ambientrale è bell’è che assicurato. Avremo modo di parlare in seguito delle altre tematiche. Quì vorerei solo precisare che le casse comunali sono risanabili nell’immediato. E’ dal 1991 che la campania,per prendersi le acque di venafro, avrebbe dovuto fornirci 70 litri al secondo di acqua potabile per sempre, credo equivalenti a circa 300.000 euro l’anno. I conti precisi si faranno dopo. In circa 20 anni trascorsi equivarrebbero a 6 milioni di euro. Abbondantemente superiore al deficit debito di 4 milioni con molise acque? Il successivo accordo di annullare tale beneficio per 800.000 euro è giuridicamente invalidabile perchè, a mio avviso, è nullo un contratto di modifica così penalizzante. Quindi oltre ad appianare il debito, si potranno restituite le maggiorazioni IMU già versate e la stessa IMU pagata da cittadini con reddito ISEE al di sotto di determinate soglie. E con gli ulteriori 300.000 ogni anno avviare una campagna di sostegno in attesa che il M5S al parlamento riesca a risanare gli sprechi immani, insieme alle immani corruzioni ed evasioni, per creare lavoro sostenibile per tutti e il reddito minimo di cittadinanza. Amministrare nell’interesse di tutti i cittadini si può, basta che i cittadini assumono direttamente la conduzioine della cosa pubblica, partecipapando senza i rappresentanti partitici che ci hanno portato allo sfacelo e che possono solo peggiorare la nostra condizione. Armiamoci e partiamo, uniti saremo inarrestabili. Già lo siamo adesso, dobbiamo solo avere il coraggio di osare sempre di più e di non avere più padroni o potenti di turno a cui mendicare quello che la costituzione assicura come un diritto: essere liberi di avere una dignità!!!!!!!.

  8. e cosi alle comunali ritroveremo sempre le stesse persone, con i soliti interessi e i soliti favoritismi. purtroppo non è cambiato nulla.
    mai citazione è stata piu indicata, cambiando gli addenti il risultato è sempre lo stesso.

  9. meno leccapalle e più coerenza nel voler cambiare questo deve essere il filo conduttore di chi vuole il bene della nostra città. E’ però evidente che qui c’è chi baratta Venafro per un appalto o per altro… sarò anche nostradamus ma carissimo PEPP vedrai che sarà quello che accadrà
    tienilo ben a mente…

    stamm buon… che pò n ‘rparlamm a magg’!

  10. Ing. Zullo, senz’offesa, credo debba fare una più attenta riflessione. Forse non è stata solo una tua “…incapacita di informare tutti che era necessario apporre una X su tutte e due i simboli” – e, aggiungo, scrivere il tuo nome! Forse l’elettorato ha voluto dire qualcosa di più… Se solo a Venafro, solo per il tuo movimento – altrove non è stato così è accaduto quanto da te riportato, mi pare abbastanza evidente che forse sia il caso di rivedere qualcosa…..

  11. errata corrige:
    ho dimenticato di inserire la chiusura della nota; la frase giusta è:
    Se solo a Venafro e solo per il tuo movimento – altrove non tra non è stato così – si è verificato quanto da te riportato, mi pare abbastanza evidente che forse sia il caso di rivedere qualcosa.

  12. Caro amico, se c’è una cosa di cui sono fiero è la mia coscienza.
    Io a differenza di te ho votato per l’unica persona che ritengo possa essere il cambiamento di questa malridotta regione e farò lo stesso qualora dovesse presentarsi alle prossime comunali.
    Riguardo al mio commento precedente c’è poco da aggiungere, basta solo si scorra qualche articolo di pochi giorni fa dove si evince l’inaugurazione della sezione di Iorio in corso campano.
    Guardati le foto e vedi chi sono in personaggi in prima fila.
    Per finire, se tu avessi avuto la millesima parte del mio cervello, ti saresti limitato a scrivere un tuo personale commento e non ribattere su cose dove c’è ben poco da aggiungere.

  13. Ricorda una cosa, se saranno sempre gli stessi a presentarsi alle prossime comunali, la colpa è proprio di gente come te perchè per me è palese che dovrebbero vergognarsi per le malefatte degli scorsi anni. Probabilmente hai un’idea positiva di questi “illustri” personaggi.

  14. x M5S
    non è che chiunque si presenti con il M5S sia da votare semplicemente perchè è del M5S! Un incompetente resta un incompetente qualunque sia la casacca che indossa!
    Ci sono persone perbene, serie e preparate anche in altri movimenti e partiti. Sono quelle stesse persone che da oltre 10 anni combattono questo stato di cose, cito per esempio Città Nuova. Forse si dimentica troppo facilmente e si da per scontato battaglie, azioni e atti che per alcuni hanno comportato sacrifici personali, familiari, sociali ed economici. Ora solo perchè da 6 mesi è scoppiata questa “grillomania” tutti a osannare il M5S e chiunque ci si iscriva. Al M5S, così come a tutti, va dato il giusto rispetto ma non certo ha la bacchetta magica per risolvere tutti i problemi così come qualcuno vuol far credere. Oltretutto il valore effettivo e la reale utilità è ancora tutta da dimostrare. Il difficile inizia adesso che sono anche loro al potere. Vedremo. Al momento credo sia corretto riconoscere i meriti a chi ha combattuto le battaglie rispetto a chi dice di volerle fare. Il tempo è galantuomo e darà opportunità a chiunque di dimostrare il proprio valore.

  15. e aggiungo:
    in Città Nuova, per esempio, le strategie, le azioni e quant’altro viene deciso dagli associati i quali decidono collegialmente la direzione da tenere.
    Grillo e il M5S sono arrivati SOLO 10 anni dopo!!!

  16. Ottima riflessione |

    Ne bastava anche uno solo di neurone per capire che c’era conflitto di interessi!

  17. Aggiungerei... |

    è più semplice per gli imprenditori convincere l’elettorato a farsi votare. Promettono posti di lavoro… Promesse, spesso, tristemente disattese. Io credo che il venafrano medio ama pensare che il cambiamento sia possibile, si riconosce negli idealismi e li sposa( infatti vota come primo partito Movimento 5 stelle alla Camera e al Senato), ma nel concreto, nel quotidiano, sceglie di alimentare le solite strade (come indicano le scelte effettuate a livello regionale). Le vere volontà a livello nazionale non concordano con quelle espresse a livello regionale…questo ha un peso non solo quantitativo( in termini di numero di voti), ma anche in termini qualitativi. Votare per il cambiamento e appoggiarsi e cedere alle trappole di sempre equivale a PREDICARE BENE E RAZZOLARE MALE!

  18. Caro Sghiby e che ti devo dire.. mi si è inceppato il dito e pure la vista!!! E ti dico: l’ho pure riletta due volte!
    Ma forse è meglio che non lo dica.
    ahahahhahah.
    Comunque grazie che me lo hai fatto notare…Ciao

  19. A me non è piaciuta la campagna elettorale di zullo, disorganizzata, troppo elittuosa, poco aperta al popolo, troppi paletti per un movimento .

    Mi sono reso conto che il candidato su venafro è stato completamente sbagliato, perchè 200 voti li avrebbe presi anche uno sconosciuto senza un partito.
    ho votato uno di isernia, un partito che ha sbaragliato tutti altrove e a venafro nemmeno un misero comizio. zULLO MA FAMMI IL PIACERE , DILEGUATI

  20. DrakunoW

    sghiby sei così convinta? stai a vedere che tra poco li vedi al fianco di frattura.E sono convinto che si stanno già accordando in segreto

  21. e tu credi che aver votato per Frattura, con la rappresentanza di Venafro nelle persone di Scarabeo e Cotugno faccia la differenza? Illuditi pure, ma ben presto dovrai ricrederti, mi dispiace. La vera differenza sarebbe stata rappresentata dal M5S, che a livello nazionale ha dato grandi soddisfazioni, ma per Venafro è ancora troppo presto, finchè ci saranno persone come te e, siete in tantissimi, a barattare il vostro voto per un posto di lavoro o chissà cosa…

  22. Due sono le cose, o sei incapace di intendere e di volere o hai il prosciutto sugli occhi.
    Il mio primo commento riguardava la fuoriuscita dalle scene politiche locali di 3 personaggi e data la loro antica presenza, a mio giudizio è già un segnale di forte cambiamento.
    Riguardo al movimento che tu ostentatamente rappresenti, ti consiglio di prestare attenzione ai voti presi dall’esponente locale.
    Aggiungo inoltre che se si fosse presentato Guerino Calluso, probabilmente avrebbe preso un numero maggiori di voti.
    Per finire ti faccio una confidenza, io ho un’attività in proprio che gestisco con la mia famiglia e considerati i tempi bui, non mi sono mai rivolto a nessuna personalità, tanto meno ho barattato qualcosa al fine avere un tornaconto.

  23. per ….
    forse tu sei abituato a “barattare il tuo voto per un posto di lavoro o chiassà cosa”.
    Mi ripeto: essere iscritto al M5S non è garanzia di capacità, serietà e altri pregi. Di onesti e seri e con altri pregi, ne trovi tanti anche altrove.
    Quello che sta facendo Grillo e il M5S, a Venafro, lo fa da oltre 10 anni un’associazione – ove io, tra l’altro, non sono iscritto. Se eri così desideroso di fare questa “differenza” – come dici tu – perchè non ti sei presentato? Perchè non hai fatto campagna politica attiva per il tuo movimento? Non è cambiamento anche questo? Nel movimento che hai votato, le candidature non erano aperte a tutti? E se ti sei presentato quanti voti hai preso?
    Forse tu sei uno di quelli, che per primo, ha messo la crocetta solo sul simbolo e non ha votato nessun candidato… ma qualsiasi cosa scriverai, non ne avremo mai conferma.
    Non vorrei entrare troppo nel merito dei candidati M5S perchè non voglio assolutamente offendere nessuno ma se fai un’analisi oggettiva forse ti accorgi che, oggi, rispetto al 23 di febbraio, hai un “piccolo” problema di meno. Se per te è poco…
    Tolto il primo di mezzo (politicamente parlando), chi lo desidera, si potrà dedicare anche agli altri politici non meritevoli di fiducia. Tu credi veramente che in un nanosecondo, solo perchè c’era il M5S, tutto sarebbe diventato bello, i cattivi sarebbero scomparsi, sarebbe arrivata la pace nel mondo e le rose e fiori sarebbero sbocciati… Beh forse ti piace sognare!
    E poi, parli di differenza? Beppe Grillo (NON parlamentare) detta legge FUORI dal parlamento e gli eletti, dentro, pigiano i tasti che lui ha detto di pigiare! Questa è la rivoluzione? Questi eletti ce l’hanno il cervello per pensare o devono chiedere tutto a Grillo?
    A me ricorda una tale Cav. B.: lui ordinava e gli altri obbedivano.
    Hai capito bene perchè Bersani ha detto a Grillo che le cose che sta dicendo le deve dire (o far dire) DENTRO al parlamento?
    Poi mi spieghi quali sono queste grandi soddisfazioni? Al momento non hanno fatto ancora nulla. Ottimo risultato, senza dubbio, ma ne riparleremo tra 1 anno. Perchè in parlamento non è come sui palchi delle piazze. Li si decide il destino di tantissime persone (me e te compresi)… Vedremo quando, per il bene comune, si dovranno prendere decisioni anche dure.
    Non so che cosa tu faccia nella vita ma, solo per un secondo, immaginati (o immagina me, se preferisci – perchè è uguale) catapultato in parlamento, da oggi al domani, portato a decidere e votare in parlamento su una finanziaria o su una legge riguardante tasse, codice penale, civile o altro. Ma sei così sicuro di riuscire a pigiare il tasto “favorevole” o “contrario” così a cuor leggero. Sai che una parola in più o in meno in una legge ha fatto la gioia o la rovina di molti? Quanti degli eletti del M5S hanno una minima esperienza di gestione di un Ente pubblico, regolamenti, redazione di una legge,etc. Mi chiedo cosa possa comprendere realmente l’infermiera di Latina, per esempio, (e lo dico con il massimo rispetto per lei) di regolamenti parlamentari, commissioni, ministeri, pubblica amministrazione, affari esteri, difesa del territorio e quant’altro. Ma te lo immagini che babele sarebbe se fossero tutti novelli? E in tutta questa mancanza di conoscenza delle cose, non pensi che quelle poche persone che sanno muoversi meglio in questo ambiente gestirebbero più facilmente tutto? E questa la democrazia che auspichi?
    Il M5S non ha avuto tempo di preparare le liste politiche e quindi ha dovuto inserire, per forza di cose e per scelta. persone con scarsissima o addirittura nessuna esperienza politica. Ma i danni che l’inesperienza può far fare al comune, provincia o regione sono ben diversi da quelli che può fare a Roma. Per queste ed altre ragioni non ho votato il M5S ma uno “sconosciuto” professore di Venafro che forse avresti fatto bene a votare anche tu. Confrontalo con qualche candidato del M5S e ti accorgi da solo dell’eresia che hai scritto.
    Mi scuso con gli Admin e con tutti per la lunghezza del commento

  24. Guerino Calluso e’ quel simpatico gipsy king che solitamente passeggia con una bicicletta con una cassetta legata sul sellino. È’ talmente gioviale che mette di buon umore chiunque incontri per strada.

  25. Non ci crederai ma il solo pensiero mi far morire dal ridere….
    Ci penso e rido.
    ahahahahah
    Sei o siete grandi!!!
    Comunque grazie per la spiegazione.

  26. secondo me anche il piu’ inesperto in politica farebbe meno danni di quei politici che sono al parlamento da 30 anni……la cosa piu’ bella che ho sentito in tv è stata l’intervista ad alcuni neo deputati del m5s…..erano .laureati in cerca di lavoro e gente comune , e io sono convinto che faranno politica meglio di quelli che si ritengono preparati e sapranno pigiare i tasti meglio di quei politici che hanno portato l’italia alla rovina.

  27. Carmine
    il problema non è essere laureti o meno ma l’esperienza nella gestione della cosa pubblica. Sono sicuro al 100% che molti degli eletti del M5S abbiano valori morali superiori a tanti di quelli che ci sono stati fino o ieri ma secondo te un novello (di qualsiasi partito sia) può trattare argomenti molto complessi senza avere la possibilità di valutare tutto semplicemente perché non si conosce fino in fondo le conseguenze di quel voto? Di conseguenza dovrà necessariamente fidarsi di chi “dirige” o che sta fuori del parlamento e le cose le vede da “esterno”. Non so se riesco a spiegarmi bene. Faccio un esempio molto brutto ma credo renda bene l’idea: le guerre in Iraq – Afghanistan, etc, hanno richiesto una decisione del governo e del parlamento in merito alla possibilità e modalità di intervento. Indipendentemente dalla singola opinione di ognuno credi sinceramente che tu così come anche io conosciamo le reali motivazioni o tutti i retroscena politici ed economici per cui l’Italia ha partecipato? Partecipare a una guerra è sempre brutto ma per un paese come il nostro non partecipare è forse peggio visto che importiamo praticamente tutte le materie prime direttamente dall’estero (gas, petrolio, etc,)? Quindi chi sta al potere seppur contrario, molte volte deve tapparsi il naso e deve votare qualcosa che il cittadino comune come te e me vede solo dal punto di vista morale o civile. Credi che tutti quelli che stavano in parlamento (e dico tutti – nessuno escluso) siano stati delinquenti o ladri o qualcuno era persona seria e di fronte a due cose brutte ha dovuto fare delle valutazioni di quale fosse il danno minore? Poi però se aumenta il gas, l’energia elettrica, il petrolio quindi benzina, materie prime etc. ci si lamenta. Ma la “torta” se la sono spartita già gli altri e di conseguenza noi prendiamo gli avanzi…. Mi ripeto: è bruttissima ma la realtà è che un paese come il nostro non sempre si trova nelle condizioni di poter fare quello che sarebbe giusto fare anche e sopratutto per il bene di tutti i suoi cittadini. Cameron, Merkel, Hollande, Obama, etc. non sono stati presi dalla strada e portati a decidere le sorti del proprio popolo o del mondo (in qualche caso) da oggi a domani. Noi li conosciamo adesso ma prima hanno fatto gavetta ed esperienza politica a livelli più bassi. Sono per il rinnovamento ma non così. E’ chiaro che qualcosa doveva cambiare – e in questo il M5S ha un grosso merito – ma temo che questo cambiamento sia troppo radicale. Oltretutto la posizione così intransigente di Grillo e Casaleggio, che, ricordo non sono eletti, fa vedere l’Italia come una sorta di Stato Sudamericano e questo sicuramente non giova a nessuno. I parlamentari del M5S che faranno? Ad ogni votazione chiederanno di fermare i lavori per chiedere a Grillo e Casaleggio come votare? Penso che anche tu – credo simpatizzante del M5S – veda che qualcosa sia da correggere. Ma queste sono valutazioni “pratiche”. Per il resto non mi piace Grillo ne tantomeno Casaleggio. Ma questa è un’altra cosa.
    A presto

  28. Parlando del M5S, non ci crederai ma io la penso esattamente come te.
    Sembra che prendano la cosa come fosse una sorta di gioco da boyscout.
    Proprio in questo critico momento poi!!!

  29. Nick……il tuo ragionamento non è sbagliato , ma i rischi si devono correre se si vuole un cambiamento radicale della politica italiana , sbaglieranno in qualche decisione , ma diamogli la possibilita’ di imparare a governare……….con la speranza che non vengano condizionati nelle loro scelte.
    Ho letto il programma del m5s …..è ottimo e mi piacerebbe davvero possa essere messo in atto…..io non guardo i partiti , se trovo interessante una proposta…un programma……chiunque la faccia ha la mia simpatia .
    saluti

  30. Caro M.B.N.
    qualunque cosa abbiano fatto “Quelli” di Città Nuova, piccola o grande, l’hanno fatta dall’opposizione e, come diceva la famosa canzone, non è un piccolo particolare. Considera quello che ha fatto chi ha gorvernato e fai i paragoni. Informati sopratutto su quello che le varie maggioranze NON hanno potuto fare grazie a Città Nuova. Non so se mi spiego!
    Poi, se vuoi avere qualche dettaglio in più, puoi tranquillamente chiedere (così come ho fatto io) e scoprirai che, forse, almeno un grazie gli sarà dovuto. Ovviamente è solo un mio parere.
    Una critica la faccio anche io a “Quelli” di Città Nuova: diffondete di più e meglio i risultati del vostro lavoro perchè le cose importanti fatte o i disastri evitati, li conoscono in pochi. In questo, c’è da dire, Grillo è un maestro.

  31. Sghiby
    credo che questo sia un pensiero e una preoccupazione di molti. Ma come dice Carmine dovranno imparare anche loro; ci sono e quindi vanno rispettati come chiunque altro sia stato eletto. C’è da augurarsi che imparino presto e sbaglino poco.
    Carmine, il programma è bello e, come tantissimi italiani, lo approvo in gran parte ma vedo grosse difficoltà nell’applicaizone pratica sopratutto per la struttura del movimento e alla luce dei comportamenti di Grillo e Casaleggio che, da fuori al parlamento, vogliono gestire il potere che il popolo Italiano ha dato ad altri, seppur del M5S. Ritieni pericoloso che un centinaio e oltre di deputati e senatori del M5S dipendano in toto dagli umori di un paio di persone che non hanno voluto e potuto presentarsi agli Italiani? A me da l’impressione di un berlusconismo più evoluto, raffinato e popolare ma che nella sostanza è uguale: uno decide e gli altri eseguono. Spero che nel M5S prevalga uno spirito collaborativo e non impositivo. Non conoscendo benissimo i meccanismi del movimento spero che, per il bene dell’Italia e quindi anche nostro, tu abbia ragione al 100% e il tutto sia solo un mio limite di apertura mentale al nuovo che avanza.
    Vedremo nei prossimi giorni.
    Comunque grazie a te e Sghiby per questa opportunità di scambio di idee.

  32. Ing Antonio Zullo |

    Non è succeso solo a Venafro.Ma dappertutto. Diciamo che sul poporzionale abbiamo perso dai 4000 ai 7000 voti su scala regionale.
    Per quanto riguarda la mia persona, sono stato scelto come candidato dai cittadini partecipanti al M5S, non mi sono proposto. Spero che nel M5S di venafro confluiranno più cittadini che credono nel Movimento e lo facciano con immediatezza se vogliono decidere per le prossime imminenti comunali. Occorre definire il programma e scegliere i candidati. Dove uno vale uno e senza leader. Quindi mi propongo per essere pensionato sotto l’aspetto della candidatura ma dando solo il mio supporto come attivista. Ma se mi sarà richiesto dalla maggioranza di essere uno dei candidati sarò felice di accettare, come l’ho fatto in tempi non sospetti quando il M5S era ignorato o poco considerato. Per chi voglia fare una analisi del voto al M5S su venafro e sull’intera regione occorre procurarsi tutti i dati e provare a leggerli con attenzione. In ogni caso confermo ilmio personale benvenuto e dell’intero M5S a tutti coloro che vorranno aprtecipare. nella pagina fb 5 stelle venafro ho pubblicato anche i requisiti che deve possedere chi vorrà proporsi come candidato nel M5S. la logica del “ho 500 voti personali” non conta nel Movimento e viene rigettata. I voti per il M5S devono essere quelli dei cittadini che vorranno sceglierlo liberamente, e dare o meno la preferenza ad un candidato è una scelta libera. Quello che chiediamo innanzitutto è di votare la lista. Abbiamo accettato la differenza tra simbolo maggioritario e simbolo proporzionale (il 30% in meno -da quai 1000 a poco più di 600) e capire da che dipende. Le 201 preferenze ottenute dal candidato locale non sono importanti….I candidati si cambiano il Movimento no.

  33. Ing Antonio Zullo |

    iscriviti al Movimento, se lo condividi, partecipa alle scelte dei candidati ed a come fare la campagna, che viene decisa a livello regionale ed unica per tutti anche nelle modalità.
    elittuosa?!?! cerca il significato del termine su internet e fammi un esempio perchè sarebbe stata elittuosa (credo volessi scrivere elitaria? o volevi scrivere delittuoisa e ti è sfuggita la d?) .Sono stato solo per strada a proporre il movimento e a dare volantini e fac simili ed a fermarmi a parlare sia con chi ci contestava sia con chi ci desiderava (ci è riferito al M5S). Ho raggiunto si e no 500 persone. Ho fatto quello che mi è stato umanamente possibile fare per il movimento. Ho anche attaccato manifesti da solo negli ultimi giorni per ovviare alle continue coperture dei pochi che abbiamo messo da parte dei “prepotenti” che li coprivano in continuazione.
    Se poi ti esprimi così perchè sei contro il Movimento, non venirci dentro perchè devi lavorarci con impegno e con dispendio di tempo …prima di ottenere la fiducia degli attivisti per diventare attivista e forse candidato, senza nessuna certezza di esserlo. Lalista nel M5S non si fa attorna ad un leader ma si fa su votazione degli attivi…dove uno vale uno, riconoscendo il lavoro fatto per il M5S al di fuori di personalismi o di amicizie.

  34. Ing. Zullo apprezzo e ringrazio per la risposta. Ti va dato atto dell’educazione e del garbo con cui esponi sempre le tue opinioni e delle risposte che dai anche alle critiche che ti vengono mosse (da parte mia al “politico” Zullo e mai alla persona Antonio Zullo). Quello che dici non mi trova d’accordo e allo stesso tempo, se vero, mi fa preoccupare, in quanto, conferma il “dilettantismo” – senz’offesa – dell’approcio alla gestione della cosa pubblica del M5S locale e nazionale. Tutto si fonda sulla forza mediatica di Grillo e sul rifiuto della politica che la gente ha.
    Infine mi trovi fortemente critico per le ultime due righe del tuo commento (le 201 preferenze…. si cambiano il movimento no). Neanche i più nostalgici comunisti o missini votano più il simbolo senza valutare il candidato. Come molti altri elettori, io voto il candidato di turno che mi da più garanzie di serietà, onestà, competenza e non il M5S o altro partito. Indipendentemente dalla valutazione del tuo risultato, credo che le 201 preferenze, ti siano state date come stima alla tua persona e non al solo M5S. Se così fosse sarebbe veramente deprimente per te o chiunque altro. Dare una preferenza a un candidato che non si rispetta o non si stima non ha senso, anche se si apprezza il movimento/partito in cui si è presentato. La dispersione di voti del proporzionale di cui tu parli (dai 4000 ai 7000) dimostra che i candidati non erano conosciuti dall’elettorato locale. Tu dici che il movimento non cambia. Mah vedremo. Sono cambiati partiti politici che ben più hanno dato all’Italia (leggi i partigiani per la liberazione, etc.) figurati se non cambia il M5S. I partiti li fanno gli uomini che li compongono. Infine, non mi sembra giusto delegare, con una “X” su un simbolo, la “fiducia” in bianco a un tizio che neanche si conosce e che magari a Venafro non c’è mai stato o è passato solo per andare prendere l’autostrada a San Vittore.
    Saluti

  35. Ing Antonio Zullo |

    la cortese espressione che hai utilizzato mi fa sentire in dovere di dire qualcosa in più. Purtroppo le analisi si devono fare con tutti i dati alla mano, per come è stato possibile fare la campagna, perle persone che sono state disponibili a fare il Rappresentante di lista ed a coadiuvare in modo notevole nel portare l’informazione a tutti i cittadini, che ne avevano diritto ma che restando nell’ombra, ci avrebbero obbligato ad una impresa impossibile: raggiungere con poche persone gli oltre 70mila votanti. Io posso parlare per me e per le difficoltà che ho vissuto.
    Innannzitutto ti faccio una premessa sulle preferenze avute che sono quelle attribuiteci e non quelle avute. A Montaquila la prefettura ne conteggiava 2, un amico del posto che in una sezione me ne aveva segnalate 6, mi ha esortato ad indagare. Sono andato al comune, ho fatto aprire i verbali e vi era stato un errrore: delle tre sezioni 6+2+2 = 10 ne avevano trascritto solo 2 preferenze. Ho scoperto che i verbali, seppure in 3 copie e di cui una alla prefettura, quest’ultima non li apre per i controlli primadi dare i dati comunicati dal Coimune. A questo esempio che ti porto incomincia a collegarsi la mancanza dei rappresentanti di lista o di chi raccoglie le preferenza durante lòo spoglio, persone che non abbiamo avuto. Adesso ho capito perchè i partiti tradizionali non lasciano un solo seggio scoperto. A venafro abbiamo coperto solo 4 sezioni. Una io una mia moglie ed una i miei due figli. In queste sezioni ho registrato un numero di preferenze doppie (in proporzione al numero degli eletti) rispetto alle altre sezioni,credo almeno altre 8. Abbiamo evitato l’annullamento, peraltro infondato, di numerose schede a noi favorevoli. Devo riconoscere per alcune anche con l’aiuto di Sorbo, che non ho ancora ringraziato per la disinteressata attenzione posta per il giusto altrui.
    Per tornare alle 201 preferenze su venafro ed alle 314 avute in tuitta la provincia ti spiego perchè sono soddisfatto.
    Ho avuto la disponibilità dei fac simile di scheda 8 giorni prima delle elezioni e ne ho fatto stampare mille, alcuni li ho ancora. Di questi mille ne ho dato, in parte col contributo di mia moglie, 400 su venafro ai cittadini che sono riuscito ad interessare per strada, circa 300 nei 4 o 5 paesi vicini, comprese frazioni, alcuni ad amici che si sono proposti di farli avere a qualcuno in provincia. Dei 400 dati su venafro, tra i 20 ed i 30, sono andati ad amici e parenti e compari che me li hanno chiesti. Per cui ottenere 200 preferenza su 400 fac simili distribuiti non mi pare disprezzabile. Certo non abbiamo raggiunto tutti i cittadini di venafro e tutti quelli dei paesi vicini, come sarebbe stato necessario per aumentare il risultato, e faccio ammenda. Ma ci eravamo proposti, consapevoli di non avere ancora una struttura sufficiente a portare a tutti una corretta informazione, di cercare di avere uno o più eletti attaverso i quali poter accendere i riflettori nel pentolone chiuso della regione e far uscire fuori tutto…cioè quelle cose che maggioranza e opposizione tengono riservatamente per sè. Se il M5S riuscirà ad avere nelle proprie fila un maggior numero di cittadini impegnati, cosa che incomincia a diventare sempre più probabile, in futuuro potremno avere anche su venafro una capacità di maggiore penetrazione. Ma se altri cittadini non si uniranno anche a diventare attori principali, dovremo aspettare che da noi le cose potranno modificarsi solo in conseguenza degli effetti nazionali, che non mancheranno visto che alla camera venafro ha contribuito con 1900 voti, al senato con 1400 voti, evidente è l’effetto valente candidato con SEL. Quindi io mi ritengo soddisfatto per il M5S ed anche per le poche preferenze avute, diciamo 200 sui 400 cittadini raggiunti per strada e che mi confermavano la loro simpatia per il M5S, anche se qualcuno mi ha confessato che in questa tornata era in un certo senso obbligato ad altre scelte, ma che ci avrebbe preferito su camera ed in minor parte al senato.

  36. COMIZI?!?! ...cosa dici? |

    Il M5S non ha fatto comizi, ma solo incontri/confronti coi cittadini cui ho partecipato quasi a tutti.
    A venafro è stato fatto nella sala consiliare del Comune, mi sembra sabato 16 alle ore 18:00 ed è stato ampliamente pubblicizzato. Se sei di venafroavresti dovuto saperlo. Se sei di altro comune posso dirti quando è stato lì tenuto. Non solo sei disinformato…ma crei anche disinformazione. A quale scopo, mi chiedo? Innanzitutto non mi dileguo per fare piacere ad uno sconosciuto che resta in incognito …ma soprattutto perchè penso che sei ancora un ragazzino e devi ancora essere maturato dalle avversità della vita. Avrai tempo per crescere e ripensare ai tuoi atteggiamenti di oggi.

  37. caro Carmine, il problema sta nel fatto che non è più possibile temporeggiare.
    Ormai la soglia del fallimento totale è vicina e pertanto non abbiamo più tempo per concedere “prove”.
    Ci vogliono certezze.
    Certezze che diano voce e coraggio alla gente ormai letteralmente oppressa e sfiduciata, certezze che abbiano un certo rilievo nei confronti dell’europa intera e ancor di più, certezze che diano fiducia ai mercati.
    L’Italia è un paese forte e con l’impegno di un governo stabile può facilmente uscire dalla crisi nel quale versa.
    Basta con i tiranni, basta con politici corrotti, basta con la corruzione.
    Basta con decenni di malsana politica.
    Un caro saluto a Carminuccio e a Nick.

  38. Hai ragione ma sai perchè?
    perchè persone come te votano persone che non meritano nemmeno un posto a campusant.

  39. Ci tengo a precisare che il mio commento era diretto a M.B.N. e non a Nick.
    saluti

  40. @ M.B.N.
    dal tuo messaggio si capisce fin troppo bene che tu sei uno di quei piccoli troll come scriveva in passato l’amministratore del sito leccapalle che va avanti a modo suo…
    gente senza spina dorsale che con il loro modo di fare hanno dato il potere a gente che hanno fatto di venafro della provincia di isernia e della regione molise un posto di merda e magari se ti vengo a parlare di meritocrazia non sai nemmeno che cosa significa o per te a nulla serve.
    grazie per lo schifo in cui ci troviamo… ah e mi raccomando continua a leccare le palle sai che tante volte poi rimani fuori dai giochi e inizi a lamentarti puntando il dito contro chi va avanti rispettando le regole e mettendo sopra tutto il bene comune e non i cazzi di qualcuno che fa finta di prendere a cuore le questioni di tutti i venafrani… e magari poi ti trovi un parente ricoverato a Termoli o te stesso ricoverato a Termoli che ti arriva qualche atto ingiuntivo dal comune per cose che dovevi pagare 4-5 anni fa… che ti si ammala un parente per lo schifo voluto da gente che sa nascondersi dietro un dito per non essersi voluto assumere le proprie responsabilità e se vuoi continuo…

  41. Sghiby
    non ti preoccupare, avevo capito. Comunque grazie per la precisazione
    Ciao

  42. Ben detto!!!
    e dire che non mi eri particolarmente simpatico.
    Anzi a tal riguardo ti chiedo scusa.
    un caro saluto.

  43. Ing. Zullo
    ti do atto ancora una volta della tua onestà intellettuale. Solo una persona umile (in senso positivo) e seria ammette e dichiara senza mezzi termini i propri “errori”, anche se nel tuo caso trattasi più di inesperienza politica; Oltretutto elogiando un altro candidato “concorrente”.
    Ti fa onore perchè te lo potevi risparmiare e lo avresti potuto fare privatamente e direttamente al Prof. Sorbo. E invece lo hai fatto pubblicamente. Complimenti!
    Medesimi complimenti vanno fatti però anche al Prof. Sorbo che nonostante la “competizione” elettorale non si è lesinato nel consigliarti, permettendoti di recuperare il maltolto.
    Per il resto rimango delle mie convinzioni e magari, alla prima occasione che ti incontro, approfondirò di persona il discorso, se possibile.
    Saluti

  44. @DD…continuo io. Da quanto leggo nel tuo messaggio mi rendo conto che non capisci un tubo, mentre sai usare a dovere un vocabolario fatto di maleducazione e volgarità. Quando mi sono riferito a Città Nuova, che in 10 anni non ha prodotto 1 solo risultato, è cosa autoevidente. Ha fatto una opposizione sterile. Fatta solo di parole. Non è stata propositiva in nulla e nulla è stato fatto su quanto segnalato o proposto da essa. Dopo tutte le malefatte degli amministratori, di tutti i livelli; dopo le continue umiliazioni che Venafro ha subito, se ci fosse stata una vera opposizione, già da tempo ci saremmo liberati dei politicanti che hanno avvilito e messo in ginocchio la Città. Non basta blaterare… bisogna essere credibili e capaci di fare opposizione e di fare soprattutto POLITICA. Le istituzioni che reggono la Giustizia non hanno mai adottato provvedimenti punitivi nei confronti degli amministratori, la qual cosa fa pensare che illeciti non sono stati commessi.Per fare opposizione non ci si deve mettere la pelle del Leone addosso, bisogna essere Leoni. Io sono più incazzato di te su come vanno le cose a Venafro e sappi che non ho MAI leccato a nessuno. M A I. Vado avanti con le mie forze e non ho mai chiesto favori o raccomandazioni. M A I. Ci vuole una nuova classe di persone preparate e degne di fare politica e di sapere che si dovranno misurare con personaggi, e situazioni di potere, ben radicati a Venafro. Venafro esprime tanti giovani preparati e capaci di fare politica. Si faccia spazio a loro. Vediamo se i partiti che dirigono le redini di Città Nuova sono disposti a fare un passo indietro per il bene della Città; se sono disposti a che si candidino giovani liberi da condizionamenti. E poi vorrei ricordati che certi accordi che non furono fatti nella fase della presentazione delle liste al comune 5 anni fa, si sono fatti ora alla Regione. Mi fermo qui, ma potrei continuare….

  45. Laura Sghiby |

    scusa SGHIBY ma chi sei ???? perche non metti anche il nome che tutti pensano che sono io visto che ho questo soprannome dalla nascita ……. anzi da mio padre ?????? …………

  46. Ing Antonio Zullo |

    Devo essermi spiegato male. Il prof sorbo non ha consigliato me. E’ intervenuto a dare man forte ad un altro rappresentante di lista del M5S, che me lo ha riferito.
    approfondire di persone è meglio, è più facile apprendere qualcosa dall’altro, i toni della voce possono dare un senso diverso da quello che potrebbe trasparire da una lettura.
    Se vuoi entrare a simpatizzare col M5S, così potrai conoscerlo prima di parlarne, non ti serve il mio permesso nè quello di nessun altro.

  47. a te piace il vecchio malcostume per questo siamo arrivati a questo stadio. il cambiamento e M5S e se si dovesse tornare a votare pensaci e votali altrimenti il tuo voto sarebbe sbagliato!!!!

  48. Gli esperti come gli chiami tu, quella massa di incapaci, hanno solo esperienza a farci stare male. leggi il prgramma M5S e cerca qualcosa di cui nn sei d’accordo

  49. bravo sghiby, in questa zona siamo rimasti all’era post unione, siamo trattati come analfabeti. questi vecchi politicanti e venditori di bugie devono sparire e per sempre

  50. Ing. Zullo mi scuso ma avevo capito male.
    Comunque indipendentemente se è stato un consiglio o un intervento (a suo o altrui vantaggio) fanno fatti i complimenti ad entrambi per le motivazioni di cui sopra.
    Buona giornata

  51. Sai perchè non ti rispondo?
    perchè è evidente che non sai nemmeno tu di cosa parli.
    Esprimiti a parole tue, un piccolo sforzo e ce la farai.

  52. E quindi questo ti arroga il diritto di appropriarti di un’identità?
    perchè se così fosse ci sarebbe un solo Nicandro un solo Nicola, una sola Laura etc.

  53. E io che pensavo che i guai li facesse chi comandava!!!Invece è sempre colpa dell’opposizione!!!Bisognerebbe riflettere in primis sulle cose che l’opposizione denunciando ha evitato si facessero per Venafro. E poi mi pare che io Parco Regionale dell’Ulivo e la Casa dei Giovani siano state proposte dalla opposizione…Penso che M.N.B. abbia seguito da vicino i consigli comunali per poter dare un giudizio così…!!!!A lui e agli altri non resta allora che votare i soliti:Bianchi,Giulianelli,e compagnia cantando!!!O dire quali persone meritano l’accredito di credibili..così ci facciamo una idea del suo pensiero!!E della sua credibilità!!

  54. Luigi Valente |

    Scusate l’intrusione fuori argomento, ma essendo stati cancellati tutti gli articoli in cui stavo discutendo, allora scrivo qui.
    Volevo ricordare all’utente “Sorpasso”, che sono ancora in attesa della sua mail. Grazie

  55. Purtroppo nessuno mi ha fornito la tua mail. la chiederò in questi giorni a qualche amico in comune!!HO una fortuna nella mia mediocre e banale vita:dire sempre quello che penso direttamente alle persone destinatarie dei miei pensieri. Non giudico ciò che tu hai scritto in questi giorni,ma il tono,i modi e il livore che inspiegabilmente ho letto non tanto in filigrana tra le tue considerazioni. Questa è l’unica critica che ti muovo. Siamo di una generazione diversa,migliore dei nostri predecessori,abbiamo tutti gli strumenti per approntare un confronto civile e proficuo. Un in bocca al lupo per la tua attività.

  56. Luigi Valente |

    Caro sorpasso, se per te quello che ho fatto non si giustifica ci posso fare poco. Secondo me una diffamazione a mezzo stampa è sufficiente e molto superiore a ciò che ho detto e fatto io.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi