Il SS Rosario è stato abbandonato da Iorio, Di Sandro e Patriciello e dai loro amici….gli opposti legali del Tar ( Ricci e Colalillo) lavorano nello stesso studio”- lo sfogo di Scarabeo

604 12

SS. Rosario sempre più abbandonato.Per questa ragione è sempre più arrabbiato Massimiliano Scarabeo. E non le manda a dire:<Io non mi riesco a spiegare perché mentre a Larino ed Agnone si dà seguito al pronunciamento del Tar di sospensiva degli atti sul Piano di rientro, a Venafro si agisce diversamente. Agli ospedali di Larino ed Agnone tutto funziona come prima, mentre al SS. Rosario di Venafro ogni giorno distruggono qualcosa. Oggi un Reparto domani un’apparecchiatura oppure una forma fondamentale di assistenza. La cosa è ancora più grave perché l’ospedale di Venafro, oltre ad essere ipersicuro, ha sempre guadagnato in soldi ed assistenza>.
Che cosa vuol dire?< Che c’è dietro un disegno preciso di Iorio ed i suoi amici ad annientarlo. Sulla pelle dei venafrani e di tutti i cittadini molisani, che pagano tasse altissime per mantenere altre strutture. Magari in perdita>.

Ma non è in piedi un ricorso da parte del Comitato SS. Rosario?< Io mi chiedo come il difensore della Asrem avv. Umberto Colalillo possa trovarsi contro l’avv. Alfredo Ricci che è suo allievo e che è il difensore del Comitato. Si configura un conflitto di interessi che è perlomeno etico. Se non addirittura legale. E poi va sottolineato che sia Colalillo che soprattutto l’avv. Ricci appartengono allo stesso schieramento politico ( PDL) che sta distruggendo il SS. Rosario. Sono stretti amici di Iorio e company. Ricci poi è collegato politicamente col partito di Patriciello che ha grossi interessi nella sanità privata>.

Come se ne esce? <Su questo- e mi dispiace dirlo- intendo attaccare anche tutto il Comitato ed il suo presidente, peraltro mio stimato amico, Gianni Vaccone. E’ giunta l’ora di uscire da questo autentico vicolo cieco. Vero e proprio conflitto>.

Ma non è la sua una sorta di prevenzione politica e forse ancora di più? < Assolutamente no. Ma vi siete chiesti perché l’avv. Ricci non ha opposto alcun ricorso contro lo smantellamento del SS Rosario? Gli è stato pure ripetutamente richiesto dal Comitato. Qui oltre alle responsabilità amministrative e politiche, credo ci siano responsabilità civili e forse anche penali da parte degli uomini di Iorio>.

Quale la via d’uscita?< Le conclusioni mi sembrano scontate. Evitare che allievo e maestro ( Ricci e Colalillo), che lavorano ogni giorno nello stesso studio, possano avere lo stesso identico obiettivo. Che magari coincide con gli interessi della sanità privata. Inoltre bisogna uscire da ogni equivoco di fondo. E preparare la lotta già dopo Ferragosto. L’ospedale di Venafro è del popolo  e non dei politici- padroni. O dei loro fedeli alleati, siano essi politici oppure avvocati>.

Ma perché dice questo? <Dei politici venafrani siamo rimasti in pochi a preoccuparci della fine che sta facendo il SS. Rosario.  Che è l’ospedale più antico della Regione ed è stato il primo ad attivare la Rianimazione che poi Iorio e Di Sandro hanno chiuso. Ma non l’avranno vinta facilmente.

A Venafro stanno distruggendo tutto. Non solo l’ospedale, ma la sua storia e la sua millenaria tradizione. E questo non lo permetteremo mai>.

Fonte: Molise24.it 

There are 12 comments

  1. RIcci chi è? Quello convinto di.fare il.sindaco?

    Ahahhhaaaaaaaahaahahahaaa

  2. Squola bassa |

    Tutto torna.O.K. Max ,hai centrato il problema.Non ci vuole la laurea per capire certe cose.Anche uno di squola bassa come me si sta facendo l’idea di come, purtroppo, stanno andando le cose.

  3. L’ospedale santissimo rosario non è stato mai abbandonato perchè mai tutelato seriamente. Lasciamo alla “sceneggiata tra compari” il compito di illudere lo spettaore…cioè i cittadini interessati.
    L’ospedale di venafro è uno dei tanti tasselli di scambio tra interessi di versi tra diverse “cricche”. Non era conveniente chiuderlo, non andava chiuso, la sanità andava e va gestita diversamente e con n uove regole che solo un Parlamento ed un Goberno MOVIMENTO5STELKLE potranno assicurare.
    Farebbe parte della logica delgli sprechi e sperperi per aumentare il costo della sanità a dismisura e poi passarlo ai privati…visto che ci sarebbe tanto da mangiarci sopra anche se gestito in attivo (vedasi lombardia e formigoni)..
    Viva il M5S…compatti a votare movimento 5 stelle a comunali e regionali….e provinciali. La melma deve essere boinificata prima che si trasformi inesorabilmente e sempre più in sabbie mobili

  4. Frà Massimiliano |

    Un Santo, ho visto le stigmate nei suoi palmi , uomo timorato di dio.

    Una volta ricordo lo vidi da solo in campagna era lì……………… che parlava con gli uccelli.

    Santo Subito , Santo Subito

  5. Mi trovo in ospedale in questo momento, sono ricoverato da 5 giorni.Sono 18 anni che non vedevo un ospedale e vi assicuro che da dentro è ancora peggio.Non ho mai visto uno squallore simile, vecchi che muoiono ovunque e abbandonati a loro stessi.Chi puo’ faccia qualcosa e non solo chiacchiere da propaganda.

  6. Venafrani la situazione dell’ospedale e’ soltanto il prodotto dei vs.voti non dovete lamentravi,ma bensi’ meditare alle prossime elezioni e punire chi, secondo voi ,affossa la sanita’ pubblica perche’ ha alti interessi in quella privata…. indovinate chi e’……….capisc a me

  7. Aveva anche la corona di spine sul capo e il silicio ad una gamba……
    È proprio vero santo subito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi