I soliti idioti in villa comunale se la prendono con gli arredi

367 3

Lampioncini divelti, manomessi alla villa comunale “Santa Maria”: ancora uan volta i soliti ignoti si sono resi protagonisti di atti vandalici ma le immagini delle telecamere di videosorveglianza potrebbero dare un volto e quinid un nome al protagonista  di questo episodio di cronaca come è già successo per un minorenne che aveva danneggiato i giochi dei bambini e delle strutture in legno un mese fa.
intanto un altro problema è stato segnalato da più parti  e riguarda il torneo di pallavolo che si sta disputando sul campetto della villa.
Dopo le partite rimane una striscia vistosa di sporcizia, rifiuti in tutto nella zona tribunette.

Sarebbe il caso che gli organizzatori di questa bella iniziativa sportiva, inserita nell’ambito del cartellone de ” l’estate venafrana”, provvedessero al termine delle serate o la mattina succcessiva, a mettere ordine e a rimuovere tutta la sporcizia: bottiglie , carte , lattine.
Non resta che girare questa lamentela avanzaata da piu’ parti , a chi ha reso possibile il torneo di pallavolo.
Quotidiano molise

There are 3 comments

  1. Adriano Vaccone |

    Punto uno: da quand’e che la villa comunale di Venafro ha subito un processo di santificazione? A me risulterebbe ancora intestata come Villa Maria e non santa… (giusto per iniziare a sottolineare il livello d’informazione chiunque abbia scritto questo scempio di articolo).
    Punto due: provvedere a rimuovere la sporcizia??? Una fetta di culo no???? Mgari dopo passano anche a lavarti la macchina… Ma come si fa a chiderlo? Ma chi diavolo sei tu per chiederlo? Ma magari spronare ad allestire più bidoni durante le manifestazioni, invocare il senso civico del pubblico, solleccitare magari il comune che mandi una squadra apposita a pulire dopo la manifestazione. Ma non sei NESSUNO per poterlo chiedere agli organizzatori. Gli ordini gli vai a dare a tua sorella a casa tua…

  2. salve
    voglio aggiungere una cosa – dopo la chiusura del torneo la villa e insiedata da ragazzi che non hanno rispetto di niente – quindi molto probabilmente invece di incolpare lo staff dei tornei provate a farvi un giro dopo la chiusura di cio,
    saluti

  3. Oscar Pozzobon donò la villa al Comune di Venafro: Maria si chiamava la moglie del signor Oscar.

    Ma oggi mi chiedo è sempre Villa Maria proprietà del Comune di Venafro? Nostra?

    Se la Villa è del Comune perchè qualcuno (un privato non so chi) ha chiesto 2.000 euro alla CISL per poter svolgere i festeggiamenti in villa e che poi si sono visti costretti a spostare gli stand sul laghetto?

    Non ho fonti certe di questa diceria, ma se fosse vero? Voi avete informazioni su questo fatto? C’è qualcuno della CISL che ci può confermare quanto appena detto?

    Stento a crederci!
    E se fosse vero? Qual è la vostra opinione in merito??

    Cordialmente!! 🙂

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi