I ricchi sempre più ricchi disprezzano i poveri sempre più poveri

405 0

Presa Diretta racconta la crisi che divide l’Italia in due

Nonostante i buoni propositi, anche ieri sera non sono riuscita a trattenermi e ho guardato “Presa Diretta” in tv, suRai3. Ho guardato, insieme a milioni di italiani che non erano sintonizzati sul concerto di Jovanotti, il racconto di un’Italia medioevale dove i poveri sono sempre più poveri e i ricchi sempre più ricchi… e sono i più ricchi d’Europa.E mi ha procurato una gastrite senza precedenti. Passino le grandi barche, le ville eleganti e i fuochi di artificio, non è la ricchezza in sé che demonizzo, ma il fatto che in questo paese la pseudosinistra che si arrogava la pretesa di rappresentarmi, banchetti con la stessa fetta di Italia che non sa neanche la crisi che faccia abbia, proprio non lo posso accettare.
È la forbice tra chi ha non ha più nulla e chi non sa che farsene dei soldi che mi fa impressione, il fatto che la ricchezza privata degli italiani sia quasi cinque volte il debito pubblico italiano, ma sia concentrata in pochissime mani. Così come mi indigna che la nobildonna Marisela Federici, la signora più chic dei salotti romani e grande organizzatrice di feste nella Capitale, si conceda il lusso di dire che chi si suicida per problemi economici più che altro ha altri tipi di problemi.
E poi… poi sono arrivati i disperati, ma più dignitosi sicuramente “di chi farnetica di crisi che non esistono”, quelli in cassa integrazione; oppure sbattuti fuori dal mondo del lavoro; quelli che si fanno il pane in casa perché non bastano i soldi per comprarlo; che fanno le file alla Caritas o per avere i farmaci. E qualcuno dice anche che il peggio deve ancora venire. Mi fa rabbia che non riusciamo a reagire, che incassiamo decisioni prese dall’alto in maniera ineluttabile, come lo spreco in spese militari di risorse che avrebbero potuto risollevare la vita di tante persone, mi fa rabbia che noi soltanto dobbiamo pagare. E penso anche che questo Paese lo sento sempre più come un nemico, e che mi sta costringendo a scappare, perché almeno i miei figli non glieli lascio macellare.

fonte: http://paralleloquarantuno.it/?p=6469

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi