Giunta, Sorbo ha carta bianca

336 0

Nella riunione di maggio. ranza tenutasi martedì scorso il sindaco Antonio Sorbo ha fotografato lo stato dell’arte del comune di Venafro. E ha già annunciato i primi provvedimenti tutt’altro che tampone per cominciare ad operare in maniera concreta. Opere pubbliche, contenzioso, servizi ai cittadini: la situazione è apparsa a tutti complicata e occorrerà un supplemento di impegno per arrivare a trovare le giuste soluzioni per emergenze mai affrontate. E dopo il quadro presentato dal sindaco Sorbo, si è entrati nel merito della composizione della giunta. A quanto pare il sindaco avrebbe ricevuto per così dire mandato pieno per formulare una proposta alla prossima riunione che si terrà domani sera presso la sede comunale. Necessariamente il primo cittadino dovrà rispettare i consensi ricevuti da ogni singolo consigliere ma un peso maggiore potrebbe cadere sulle competenze di ciascuno e soprattutto l’esperienza di chi ha già avuto modo di “sporcarsi” le mani con la gestione della cosa pubblica. La fumata bianca dovrebbe arrivare prima della festa che si terrà sabato prossimo a Porta Nuova. E con ogni probabilità il primo consiglio comunale, come già scritto da queste colonne, dovrebbe tenersi il 14 giugno, visto che l’ultimo giorno utile per la convocazione è il 15, alla vigilia della festa dei santi patroni. Ma sicuramente prima del consiglio di insediamento, i cittadini conosceranno la nuova giunta Sorbo. “Alla fine prevarrà il buon senso e non ne faremo una questione personale”, questa la battuta raccolta dal Quotidiano tra i consiglieri di maggioranza. Certo le aspirazioni ci sono e tutti gli eletti vorrebbero visibilità. Per la presidenza del consiglio in tanti vedrebbero bene Angelamaria Tommasone o, in alternativa, Dario Ottaviano visto che la Tom masone avrebbe fatto intendere di preferire, eventualmente scelta, l’assessorato alle politiche sociali. La casella vice sindaco è già occupa• ta da Alfredo Ricci, il più votato in assoluto. Sul nome di Ricci ci sarebbe piena unità d’intenti ma non potrebbe essere diversamente perché l’indicazione viene direttamente dall’esito delle urne. Per gli altri quattro posti di comando in ballo ci sarebbero: Marco Valvona, Carlo Potena, Maria Cifelli, Jessica lannacone e Sergio Petrecca. Qualcuno alla fine dovrà fare un passo indietro. Intanto domani nella tarda mattinata il sindaco Antonio Sorbo si recherà presso le sedi cittadine dell’Istituto Statale “Antonio Giordano”, per incontrare gli studenti, il dirigente scolastico, il corpo docente, il personale A.a. Un incontro voluto fortemente dal primo cittadino per illustrare le iniziative che la nuova amministrazione da poco insidiata, ha a cuore di realizzare sul territorio coinvolgendo tutte le agenzie educative, a cominciare naturalmente dalla scuola.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi