#Expogate e i Lavori Truccati che Proseguono Come se Nulla Fosse

0
692

Ci sono anche finti contratti da 150 mila euro l’anno nell’inchiesta sugli appalti truccati di Expo 2015.
Come quello che Enrico Maltauro ha detto di aver stipulato con Sergio Cattozzo, l’esponente ligure dell’Ncd finito in carcere con lo stesso Maltauro e gli altri cinque della “cosca degli appalti” di Expo. Un finto contratto come “consulente-lobbista” per mascherare le tangenti.
Maltauro dal carcere sta parlando, e tanto, con i magistrati che lo stanno interrogando. Già nei giorni scorsi aveva ammesso il pagamento di circa 600 mila euro di tangenti per poter lavorare nei cantieri Expo. Maltauro ha vinto gli appalti per la realizzazione della Via d’Acqua e delle cosiddette “architetture di servizio”. Tangenti pagate senza denunciare nulla alle autorità competenti, e violando quindi il protocollo di legalità di Expo: la Maltauro, applicando il protocollo, dovrebbe quindi essere espulsa dai cantieri. Lo denunciava anche il presidente della commissione antimafia del Comune di Milano David Gentili pochi giorni fa a Radio Popolare. Ma per ora nulla si è mosso. Venerdì a Palazzo Marino ci sarà un incontro con gli avvocati e i consulenti di Expo Spa per capire come procedere con gli appalti vinti dalla Maltauro, in particolare la Via d’Acqua.
Dal racconto fatto da Enrico Maltauro in carcere emerge che il ruolo di Sergio Cattozzo sarebbe stato quello di corriere delle mazzette, colui che fisicamente le consegnava a Frigerio, Greganti e Grillo. E si intascava una quota.
Maltauro sarà interrogato ancora la prossima settimana.
I pm riascolteranno anche l’ex direttore dell’ufficio appalti di Expo Spa Angelo Paris che nei giorni scorsi ha ammesso di aver turbato diverse gare di appalti Expo. Sarebbe interessante sapere quali e se lavori assegnati illecitamente possano procedere come se non fosse successo nulla.
Fonti vicine alla commissione parlamentare antimafia dicono intanto che nei prossimi giorni dovrebbe esserci una nuova interdizione dai cantieri Expo di un azienda legata alla criminalità organizzata. Sarebbe la trentaquattresima dall’inizio dei lavori.

#Expogate e i Lavori Truccati che Proseguono Come se Nulla Fosse

Rispondi

Please enter your comment!
Please enter your name here