Estate in città Eventi ‘latitanti’

Lo si prevedeva abbondantemente, per cui nessuno o quasi nessuno si è fatto cogliere impreparato o sorpreso. Sarà “magra” l’estate in corso per i venafrani che restano e non partono per le ferie. Non si prevede alcun cartellone estivo dell’effimero o, se si preferisce, degli appuntamenti ricreativi. E’ la logica conseguenza della gestione commissariale in atto, che per forza di cose deve fare i conti con le disponibilità finanziarie dell’ente, e soprattutto con la normativa in atto che non consente tanta operatività o libertà di azione.

Un commissario cioè, a prescindere dal sesso, dal numero e dalla personale predisposizione ad agire o meno, deve necessariamente attenersi a quanto la legge impone e prevede, senza possibilità alcuna di deroghe e quant’altro. Ergo, vuoi per quanto appena scritto vuoi per tant’altre possibili considerazioni, i venafrani che restano in città senza partire e senza andare in ferie, avranno quest’anno ben poco da fare e ben poco da divertirsi con appuntamenti ricreativi promossi dall’ente locale. A meno che, e qui siamo nel campo delle ipotesi, le due commissarie prefettizie non trovino soluzioni dell’ultim’ora per approntare un cartellone estivo “last minute” o non vengano fuori associazioni, volontari e privati che si facciano carico dell’incombenza, provvedendo in proprio. Al momento comunque è tutto fermo ed all’orizzonte non s’intravede né si sente parlare di alcun cartellone estivo venafrano, una cosa nient’affatto bella e simpatica stante il periodo tutt’altro che roseo che la città sta vivendo sotto tanti aspetti. T.A.

Fonte: quotidianomolise.it

Mostra altro

ommenti

  1. Ma l’articolista invece di scrivere cose ovvie e scontate perche’ non si e’ preoccupato di organizzare lui una serata con l’associazione che prediede, prendendo esempio dai giovani di VENAFRO Domani e Movimento Giovanile ?
    Questo articolo mi sa tanto di provocazione !!!
    Solite tattiche di un vecchia politica: PAROLE, PAROLE, PAROLE e nient’altro.

  2. Venafro è un paese agonizzante che non farà mai nulla.Meno male che c’è Conca Casale che con i suoi duecento abitanti supplirà all’ignavia venafrana.

  3. Dice bene l’articolista,Il commissario inq uanto tale non può violare la legge ed ha dovuto annullare la delibera di Giunta sull’affidamento dell’incarico della palazzima liberty.
    Queste cose, violare le leggi, le possono fare solo i politici poco trasparenti, perchè le pene poreviste nelle leggi fatte dai parlamentari di sistema sono talmente ben studiate che non possono fare altro che provocare la loro incontenibile ilarità.
    Meglio con pochi eventi che con l’amminsitrazione decaduta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close
Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X