Continua la querelle tra l’assessore regionale e il presidente della Regione Frattura che replica a muso duro.

    2
    281

    Le scelte che per Scarabeo sono deplorevoli sono anche sue

    E frattura sentendosi malamente tirato per la giacchetta non ci pensa due volte a redarguire il ‘suo’ assessore tacciandolo di fare populismo” Con un comunicato stampa l’assessore regionale Massimiliana Scarabeo dà prova di populismo e demagogia, qualità o meglio, non-qualità che mai dovrebbero appartenere a chi amministra.
    All’improvviso destina strali alle nostre scelte in materia di sanità.
    Ci siamo, il paradosso diventa realtà nel nostro molise. Assessori regionali che fanno opposizione da bar sport, giocando su temi delicati e importanti per i nostri cittaini.

    Un sorriso amaro è l’inveitabile reazione che ci accompagna. L’assessore scarabeo mette in dubbio l’operato del nostro governo: singolare, non c’e’ che dire. Con chi lavora, Scarabeo? con chi si confronta nelle riunioni di giunta? Con chi costruisce percorsi politici e amministrativi tesi esclusivamente al bene del nostro molise? Fa parte della nostra squadra o dobbiamo credere che sia una monade incontrollata?
    Le scelte a suo avviso “deplorevoli” sono scelte condivise da tutti noi, Anche da lui. I disservizi che si registrano all’ospedale di Venafro non si risolvono con populismo, demagogia e goffe prove di forza muscolare senza senso. Con serietà e impegni quotidiani proviamo  a dare risposte serie ai cittadini per garantire una sanità di qualità in tutta la regione.
    I suoi moniti per “incontri urgenti” non ci servono. Giorno dopo giorno andiamo avanti nella costruzione di un rapporto diretto con tutti i cittadini del Molise, non solo con alcuni. Lui dovrebbe quanto meno ricordarselo, visto che è stato presente , magari distratto a tante riunioni che abbiamo organizzato con il comitato del santissimo rosario e gli abitanti di venafro. Non siamo noio “a non avere nessuna giustificazione valida”, adesso ne abbiamo più di una per pensare che lui non si senta in cuor suo adeguato a ricoprire responsabilità di governo. Siamo pronti a persuaderlo del contrario. Serve poco: ricordari, ad esempio, di quale squadra si sia elemento chiave.
    Alla fine non ci vuole molto a resitere alla tentazione di scrivere sui giornali tanto per”

    Così il presidente della Regione Molise, replica all’ultimo comunicato stampa in tema di sanità dell’assessore regionale.

    fonte: web

     

    2 commenti

    1. Magari fra poco arriva anche alle mani il super Asse….. ! Come sempre dimostra immaturità nel dialogo ! Come quando firmò per la chiusura è subito dopo partecipava alla manifestazione contro la chiusura……. Per persone mature questa si chiama DEMAGOGIA PURA !!!

    2. Caro Frattura,su fai la mossa giusta: toglie l’assessorato a chi non merita e fai entrare in giunta Vincenzo Cotugno. Sai che il PD resterebbe cmq dalla tua parte,specie ora che ci sarà la rottura con Fanelli e renziani in gran corsa con il “Big Bang”.E figuati se il finto fascita-vero democristiano opportunista non segue questa corrente. Abbi coraggio e riduci ai minimi termini il ….de noaltri!!! Altrimenti,siete due ridicoli pupazzetti.

    Rispondi

    Please enter your comment!
    Please enter your name here