Comunali, a sorpresa scende in campo Tonino Buono

322 0

La scadenza di sabato si avvicina e di certezze ce ne sono sempre di meno. Per ora l’unico candidato sindaco sicuro sembrava essere Antonio Sorbo, giornalista e docente, che sicuramente sarà in campo alla testa di una lista civica che si richiamerà al progetto di Città Nuova. Per il centrodestra si continua a parlare della possibile candidatura di Alfredo Ricci. mentre Rialzati Molise (come riportato nell’articolo a lato) ha sparato i suoi colpi.
Resta immutata la posizione dell’uomo forte del Pd venafrano. L’assessore regionale  che insiste sulla candidatura di una donna, l’avvocato Anna Ferreri. Nelle ultime ore, però, è venuta fuori la sorpresa che non t’aspetti.

Ovvero Tonino Buono, ingegnere conosciutissimo a Venafro, ex presidente della Pia Unione e dell’Ance Molise, oltre che ex vice presidente dell’Associazione Industriali regionale.

Tonino Buono, attualmente, ricopre incarichi di rilievo nazionale all’interno dell’Associazione Costruttori. È infatti presidente della Commissione nazionale che si occupa della regolarità contributiva, verso l’Ance medesima, di ben 48mila aziende edili. E fa parte del Comitato di Presidenza Nazionale. Insomma un grosso e importante personaggio che ha deciso di scendere in campo, come afferma lui stesso, da candidato sindaco, in nome di un impegno civile e trasparente nei confronti della città che gli ha dato i natali e in cui lui vive ed opera, anche se la gran parte dei suoi impegni professionali lo portano spesso fuori dai confini regionali.

Ma oggi l’amore per la sua Venafro lo spinge a impegnarsi in prima persona. Tonino Buono sarà affiancato da una lista civica trasversale ai partiti e agli schieramenti, formata di gente e professionisti di spessore, in quanto l’ingegnere vuole dare alla sua compagine la caratteristica di una lista che si pone come obiettivo l’impegno delle migliori energie per una Venafro migliore.

Professionalità, competenza e trasparenza, queste le coordinate portanti del programma elettorale di Tonino Buono che è anche grande amico di Paolo Frattura, presidente della Regione. Niente di politico, ci tiene a sottolineare, ma una stima reciproca professionale e umana per tanti progetti mandati avanti in tandem sia alla Camera di Commercio di Campobasso, che all’Associazione Industriali.

Tonino Buono anche come presidente della Pia Unione si è dato molto da fare e tutti ricorderanno il suo progetto per trasformare il vecchio ospedale in una moderna residenza assistenziale per gli anziani.

fonte: quotidianomolise.it

There are 1 comments

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi