Città abbandonata, le commissarie facessero una passeggiata in centro

304 0

Una voce sale dal popolo venafrano. La città è abbandonata, con evidenti segni di degrado. L’inciviltà di pochi, rende la vitta difficile ai venafrani rispettosi delle regole. Proprio così. Il pezzo di apertura sta lì a dare corda all’appello che lanciamo da queste colonne, raccogliendo le tantissime segnalazioni che giungono alla nostra redazione. Le due Commissarie Giuseppina Ferri e Erminia Ocello dovrebbero girare per la città, ascoltare la gente e soprattutto constatare che quanto andiamo dicendo non è frutto della fantasia di qualcuno, ma la realtà, dura e cruda, di Venafro. Tutto qui.

Uscire dal Palazzo “dorato” dove i dipendenti fanno a gara per presentare alle Commissarie una città che non c’è. Disordine, incuranza del verde pubblico oramai compromesso, abusi evidenti nel campo edilizio, occupazione di suolo pubblico senza girare alle casse comunale un solo euro, bagno murato lungo le storiche scalinatelle che potrebbe essere ripristinato e rappresentare la soluzione immediata alle lamentale dei cittadini relativamente al mercato settimanale senza servizi igienici.

Forse il vuoto politico, sta favorendo i fannulloni, quei fannulloni che si annidano anche tra le stanze di Palazzo Cimorelli e che con il loro atteggiamento buttano discredito sull’opera delle due Commissarie che stanno facendo ogni sforzo per cambiare la città. Ma per cambiare la città occorre la collaborazione di tutti.

E, soprattutto, la presenza costante delle due Commissarie tra la gente. Un appello di tantissimi cittadini che giriamo volentieri ai nuovi due inquilini della sede municipale. M.F.

fonte quotidianomolise

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi