Coronavirus: azzerato il traffico e spente le caldaie, ma l’inquinamento resta

Un test che non si sarebbe mai potuto effettuare senza un evento eccezionale come quello dovuto al  Covid-19. Tutte le sostanze inquinanti tenute sotto controllo dall’Arpa non sono affatto diminuite nonostante il blocco progressivo del traffico. I benefici si sarebbero dovuti cumulare sommando i tanti giorni senza traffico, invece non è accaduto. Sia il particolato PM10 [...]

IL TEMPO È SCADUTO

È chiaro l’art. 9 della legge regionale n.21 del 24 marzo 2000  dove si legge: “4. L’autorità competente sulla base degli elementi di valutazione indicati nell’allegato D e tenendo conto delle eventuali osservazioni ricevute, si pronuncia entro i sessanta giorni successivi al deposito dell’istanza adottando una delle seguenti decisioni: a) assoggettamento dell’opera alla Valutazione di Impatto […]

S.STEFANO di impegno a difesa dell’Ambiente e della Salute

La nostra Associazione ed il WWF O.A. Molise in data odierna hanno presentato osservazioni in merito al procedimento di Verifica di assoggettabilità a VIA per il Polo tecnologico per la produzione di biometano avanzato da realizzarsi nel nucleo industriale Isernia- Venafro con società richiedente Smaltimenti Sud Srl. Riteniamo assolutamente necessaria l’assoggettabilità a VIA del progetto, […]

ATTACO AL TERRITORIO SENZA ADEGUATA VALUTAZIONE DI IMPATTO SULLA SALUTE

La nostra associazione parteciperà all’Assemblea pubblica di Sabato 7 Dicembre a Vairano contro la costruzione della centrale Turbogas condividendo quanto richiesto dall’ISDE Campania, ovvero che la Edison proceda alla VIS cosi come previsto dalle “linee guida dell’istituto superiore di Sanità per la valutazione di impatto sanitario (Vis) ai sensi del decreto legislativo del 16 giugno 2017, […]

12 Novembre 2018 – 12 Novembre 2019

E’ trascorso un anno da quando furono resi noti dati preoccupanti e statisticamente rilevanti su una prima valutazione dello stato di salute nei Comuni di Venafro, Pozzilli e Sesto Campano. Ad un anno di distanza, riteniamo urgente l’avvio dello studio epidemiologico-eziologico, e a tal fine riteniamo importante conoscere una data certa di inizio dello stesso. […]