Carsic, lavoratori in agitazione

I lavoratori dell’Istituto Carsic di Venafro non si arrendono e attaccano la proprietà per non aver mantenuto la promessa di pagare subito almeno lo stipendio di novembre. L’agitazione continua tra l’indifferenza delle Istituzioni: è quanto asseriscono i lavoratori che continuano a tenere il presidio di protesta all’ingresso della struttura lungo Corso Garibaldi. “Nonostante i datori di lavoro avessero asserito nell’assemblea plenaria tenutasi nel giorno 10 gennaio scorso scrivono i lavoratori in una nota , di poter onorare almeno la corresponsione dello stipendio di novembre 2012, non appena avessero ricevuto la liquidità disponibile del saldo delle rette da parte della Regione Molise, circostanza quest’ultima verificatasi, gli emolumenti non sono stati ancora onorati. Ma quale valore alcuni uomini attribuiscono alla parola data?

Ancora una volta i lavoratori si sentono presi in giro.” Insomma i circa 140 lavoratori Carsic attendono ancora gli arretrati di novembre, dicembre oltre che a gennaio.

Gli stessi dipendenti della struttura venafrana di riabilitazione per persone disabili, si chiedono a cosa siano serviti i soldi alla proprietà . “Che fine hanno fatto i soldi dati dalla regione? Forse sono stati pagati i lavori alla ditta che sta ristrutturando lo stabile? scrivono ancora i lavoratori “Ma i datori di lavoro devono utilizzare i fondi destinati ai dipendenti per mettere a norma la struttura? Sarebbe giusto, oltre che onesto, investire i loro capitali. Facile, molto facile fare gli imprenditori con i soldi degli altri. Assordante il silenzio delle Istituzioni. Come mai nessuno è intervenuto, né i vertici regionali, né i vertici Asrem?

Chi ha interesse a non commissariare la struttura? Come può passare inosservato il grido dei lavoratori? Eppure sono soldi pubblici, soldi dei contribuenti molisani. I lavoratori, a tal proposito, stanno comunque informando gli organi di stampa, in particolare la trasmissione striscia la notizia, affinchè sia reso noto a livello nazionale, la tragica situazione in cui versano.” La situazione al Carsic è veramente drammatica.
I sindacati sono preoccupati e si rivolgono al Governatore del Molise Michele Iorio perché prenda a cuore la vicenda Carsic.

Fonte: quotidianomolise.it

Mostra altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close
Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X