Carsic, dipendenti in agitazione Stipendi fermi ad agosto

    4
    370

    A singhiozzo vengono pagati i circa 100 dipendenti della struttura riabilitativa Carsic di Venafro, ubicata nell’ex seminario vescovile lungo corso Garibaldi, in pieno centro della città. Una struttura privata che assiste e cura i diver samente abili. A fine settembre, i lavoratori hanno percepito lo stipendio di agosto. Adesso aspettano di ricevere le spettanze di settembre e ottobre. La struttura sanitaria che fa capo a imprenditori privati, a quanto pare secondo quando riferiscono i sindacati, avrebbe ricevuto non molto tempo fa l’altra tranche di finanziamento dalla regione Molise, pari a 380 mila euro che copre l’accreditamento regionale dei primi sei mesi del 2012. L’Istituto Carsic assiste malati disabili provenienti anche da fuori regione. Ora i dipendenti sono preoccupati perché già l’anno scorso furono costretti a subire ritardi nel pagamento degli stipendi di oltre tre mesi. La storia si sta ripetendo. Eppure dalla regione ogni anno arrivano circa 4 milioni di euro.

    Fonte: Quotidianomolise.it

    4 commenti

    1. è proprio vero , lo stipendio sta diventando un optional , praticamente ora vige la frase ” non solo ti faccio lavorare , vuoi pure lo stipendio ? ”
      solidale con i lavoratori del carsic , gli posso solo dire che c’è chi sta peggio e avanza 3-4 mesi dal datore di lavoro .

    2. i dipendenti o a maggior ragione i sindacalisti,invece di far scrivere ogni volta sui giornali che il carsic non paga;mettessero in atto uno stato di agitazione e poi un bello sciopero poi vedi se i soldi(euro)escono fuori!passate ai fatti e non alle parole……………………………

    3. i dipendenti non vengono pagati puntualmente mentre loro i 645 mila euro questo mese se li sono intascati e anche voracemente , con quei soldi dovevano pagare i dipendenti e non è stato fatto, bene allora significa che i dipendenti del carsic ora iniziano a canticchiare e facciamo uscire un pochino di monnezza fuori, sempre se il caro ciro, amministratore di parte del portale lascia i commenti.Ma lui è parte della proprietà, figuriamoci se pubblica.

    Rispondi

    Please enter your comment!
    Please enter your name here