Camelot sempre più fatiscente…vetri rotti… aule sporche e non ripitturate… maestri che si dànno da fare per rimediare…

227 3
VENAFRO. 10 settembre 2012. Alla vigilia d’inizio del nuovo anno scolastico. La scuola di Camelot rimane in condizioni pietose. Anzi peggiora di anno in anno.All’ingresso del plesso ci si imbatte in finestre rotte. Coperte di scotch. Perché non sono state sostituite. Le aule risultano ancora sporche e poco funzionali, Inoltre gli operai del Comune hanno sostituito solo le lampadine fulminate, senza ritinteggiare le aule. Pare che siano stati gli stessi maestri a darsi da fare, persino tramite una colletta. Insomma una scuola che nasceva come provvisoria ( nel dopo terremoto di San Giuliano di Puglia), rischia di rimanere in vita a tempo indeterminato. Anche perché è formata da prefabbricati e da una recinzione sempre più fatiscente. Quella scuola andrebbe abbandonata o ristrutturata completamente.  O magari con la ricostruzione delle Medie di via Maiella ( non servirebbero troppi soldi). In modo tale che tutto il plesso ritorni alla sua sede naturale di via Colonia Giulia, dove oggi sono collocate le Medie. Purtroppo la città sconta per le scuole un ritardo di parecchi anni, dovuto ai “ blocchi” decisionali di più amministrazioni. Intanto in cassa ci sono circa 2 milioni e mezzo di euro, stanziati dalla Regione Molise. Proprio per le scuole Medie. Come finirà?
fonte : http://www.molise24.it/news.php?extend.2132.15

There are 3 comments

  1. “Insomma una scuola che nasceva come provvisoria ( nel dopo terremoto di San Giuliano di Puglia), rischia di rimanere in vita a tempo indeterminato”
    A venafro le cose si fanno provvisoriamente DEFINITIVE

  2. Venafro è un popolo di mandriani, quindi quali possono essere gli esempi positivi x i nostri figli. Credo proprio di andare via da questo posto miserabile……..

  3. Invece di scappare..incomincia anche tu ad iscriverti al MOVIMENTO5STELLE di isernia e Provincia….ed incomincia a partecipare .. così quei 4 mandriani li manderemo ad allevare i quadrupedi e cerchiamo di ridare un volto a misura d’uomo a venafro ed al molise ed all’italia.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi