Anziani che rovistano nei cassonetti e mendicanti: aumentano i poveri in città

728 0

Da tempo a Venafro si notano situazioni significative del disagio, tanto economico quanto psicologico, di molti. Con buona frequenza infatti ci si imbatte in qualche anziano che è solito sbirciare, cercare o prendere qualcosa dai cassonetti della spazzatura lungo le strade, così come si nota qualche donna che avvicina le auto in sosta lungo la Colonia Giulia, la strada più trafficata di Venafro, per predire il futuro comprensivo di tante fortune … ad autisti e viaggiatori, chiedendo un’offerta in denaro in cambio. L’anziano che rovista nel cassonetto è solitamente un soggetto psicologicamente debole, che va alla ricerca di qualcosa di utile o interessante (secondo lui …) tra la spazzatura. Notarlo non è bello né piacevole, perché iI pensierosa alla sofferenza psichica del soggetto. Diverso il discorso di chi cerca di predire il futuro o prospetta ipotetiche fortune lungo la Colonia Giulia, in cambio di un’offerta : in tali casi non c’entra niente la psiche del personaggio, che non necessità di alcuna cura …, quanto la sua predisposizione a vivere della credulità o del buon cuore altrui. In entrambi i casi comunque siamo al cospetto della nuova e deprimente realtà della piccola provincia molisana, che deve fare i conti suo malgrado col disagio di qualcuno o con la furbizia di qualche altro. Al riguardo, un consiglio appare più che mai opportuno: innanzitutto stare vicino, da parte della famiglia e quindi delle istituzioni, all’anziano che cerca nel cassonetto perché non è bello vedere una persona umana arrivare a tanto. Quindi si allontanino quanti predicano fortune e cose simili, salutandoli con un sorriso ma senza mettere mano al portafoglio. T.A.

fonte quotidianomolise.it

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi