Antonio Di Pietro (Idv): riunire Molise e Abruzzo

PESCARA – «Se potessi scegliere io, rimetterei insieme Abruzzo e Molise. Pastori d’Abruzzo eravamo e tali siamo rimasti». Questa l’idea lanciata oggi a Pescara, in conferenza stampa, da Antonio di Pietro, leader dell’Idv. E così il presidente nazionale del partito rilancia, proprio dall’Abruzzo, il pallino fisso del “suo” consigliere regionale abruzzese Paolo Palomba.«Riunificare le due regioni per dimezzare i costi della politica, in una parola le poltrone», ha spiegato, più volte, il consigliere regionale Palomba. Le due regioni insieme «potevano avere un valore» – ha commentato Di Pietro a Pescara – ma «dividendole in due ne abbiamo dimezzato il valore». Per Di Pietro non ci sono «differenze culturali» mentre ci possono essere «differenze territoriali» e comunque si potrebbe «mettere in sinergia le risorse». «Bisogna avere il coraggio e l’umiltà di capire che il campanilismo non porta da nessuna parte», ha chiuso Di Pietro. Nei mesi scorsi proprio Palomba lanciò la proposta di un referendum, tra i residenti di Abruzzo e Molise, per far decidere «il “popolo sovrano” se restare divisi, spendendo e contando poco o nulla, oppure se tornare ad essere un’unica grande regione», precisò il consigliere regionale abruzzese.

Fonte : http://ilnuovomolise.it/41056/antonio-di-pietro-idv-riunire-molise-e-abruzzo

Mostra altro

ommenti

  1. di pie’ ma non ti sembra di aver mangiato anche troppo da questa ciotola? torna a lavora’ cammin

  2. DI Piè sei solo chiacchiera e distintivo.Parli parli e non concludi mai niente.Non ti va bene Monti,non ti va bene Bersani, critichi tutto ,ma tu cosa proponi.Cosa hai fatto per il Molise se non far eleggere tuo figlio al consiglio regionale.Quest’altro ha preso tutto di te :parla parla…..Ma che ci azzecca riunire l’Abbruzzo e il Molise.Domani ne spari un’altra credendo che il popolo ti segua.SEI COME TUTTI I POLITICI.

  3. Di Pietro non sei molto dissimile dagli altri politici(tipoBossi) hai trasformato tuo figlio da QUESTURINO;(con il massimo rispetto per i questurini) da 1300 euro al mese a consigliere provinciale prima e poi a quello regionale facendogli decuplicare le prebende con annessi e connessi. Alla prossima vedremo il figlio deputato .Di Pietro quindi non ereggerti a moralizzatore

  4. …io ti metterei una verga di avellana in mano e un grande gregge davanti.Questo è quello che dovresti fare a Dipiè.

  5. A me piace e credo che sia l’unico degno di rispetto.E poi ditemi chi preferite a lui? Bersani, Berlusconi o appartenete a quelli che con due lire si vendono al primo che capita?

  6. A tutti voi, pecoroni e poco lungimiranti, vi consiglio di farvi una passeggiata a Pescare oppure d’inverno, andate prima a campitello matese e poi a roccaraso.

  7. Vai a capracotta dove ci sono stati consiglieri regionali e non chiacchieroni :))

  8. il porco picchiatore di dipendenti è stato avvistato in direzione renzi…………. altro cambio rotta………………

  9. Possibile che nessuno si renda conta del fallimento della “politica” molisana???
    Visto che NOI molisani non siamo capaci di votare nessuno che non sia il santissimo GOVERNATORE/COMMISSARIO l’unica possibilità che abbiamo è la riunificazione con l’Abruzzo.
    Sarebbe l’unico modo di liberarci dalla ragnatela di clientele del PRESIDENTE.
    FORZA ABRUZZI!!!!!!

  10. Si a fare cosa?
    non hanno nemmeno aperto gli impianti di risalita.
    Cosa che nelle località abruzzesi non succede mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X