Ancora troppo poco “rosa” alle Regionali.. 4 donne candidate nella Circoscrizione.. solo una ( Mancone) nel venafrano…

    0
    264
    carmen

    ISERNIA-VENAFRO5 febbraio 2013. Quote rosa. Partiamo dalle Regionali. Poche le donne candidate nel proporzionale. Sono meno del 10 per cento. Eppure l’universo femminile rappresenta oltre il 50 per cento di tutta la popolazione.
    E dunque dell’elettorato. Rappresentano perciò un’autentica curiosità. Per la cronaca sono Filomena Calenda ( con Progetto Molise-centrodestra), già assessore alla provincia della Giunta Mazzuto. Agata Minea ( Pd-centrosinistra) impiegata alla Ittierre. Sara Ferri ( Sel-centrosinistra) nella segreteria del partito. Ma la curiosità delle curiosità è che tutta l’area venafrana schiera in campo una sola donna candidata. Precisamente  Carmen Mancone, giovane avvocato venafrana con l’Udeur ( centrosinistra). Mancone è una faccia nuova per la politica e rappresenta il mondo delle professioni e della gente qualsiasi. Del resto la città di Venafro non si è mai distinta per aver dato spazio alle donne nella pubblica amministrazione. Né alla Regione, né tantomeno al Comune. Nell’ultimo Consiglio comunale sedeva una sola donna ( Angelamaria Tommasone). Ed una grande rivoluzione potrebbe essere un primo cittadino in “ rosa”. Una grossa ventata di novità per il Comune soprattutto se supportata da una squadra, composta da gente onesta ed impegnata. E con un programma di governo innovativo, capace di risolvere problemi enormi.

    Fonte: Molise24.it

    Rispondi

    Please enter your comment!
    Please enter your name here