DAL PORTALE

Affascinati dalla Battaglia di Montecassino sindaco e imprenditore si trasformano in ladri, arrestati

Brillante operazione dei Carabinieri che hanno scoperto ed ammanettato due insospettabili collezionisti di residuati bellici. Beccati mentre ripulivano alcuni casolari di Terelle dove i proprietari tenevano elmetti e altri oggetti risalenti alla Seconda Guerra Mondiale

Si sono trasformati in ladri per amore della storia. Due insospettabili imprenditori, uno residente a Sant’Elia, Nicola Lanni ed un altro molisano, e sindaco di Conca Casale, sono stati scoperti ed arrestati dai carabinieri della Compagnia di Cassino mentre portavano via residuati bellici, elmetti e simili, da alcuni casolari di Terelle.
Abitazioni chiuse in inverno ma vissute in estate nelle quali i residenti conservano la storia della Battaglia di Montecassino. Oggetti rari che vengono tramandati di padre in figlio. Una sorta di simbolo della memoria per ricordare quello che si è patito.
Il fatto
Il blitz da parte dei militari del capitano Ivan Mastromanno e del colonnello Fabio Cagnazzo è scattato ieri pomeriggio in una zona periferica di Terelle. Qui erano stati segnalati nelle precedenti settimane una serie di furti anomali. I ladri, una volta entrati nelle abitazioni e nelle cascine, portavano via solo oggetti risalenti alla Seconda Guerra Mondiale ed alla
Battaglia di Montecassino. Questo ha fatto comprendere agli investigatori che non si trattava di una banda di malviventi
ma di esperti di storia. Per questo sono stati messi in atto degli appostamenti che hanno dato il risultato sperato. I due sono stati bloccati e arrestati. Il primo cittadino del paesino, Luciano Bucci, è anche presidente del Museo Winter Line che in paese ogni anno richiama migliaia di visitatori.
Il museo personale
12/1/2019 Affascinati dalla Battaglia Nel corso delle perquisizioni fatte in edifici in uso ai due sono stati trovati oggetti di valore e di spessore anche storico
probabilmente provento di furto. Il materiale è stato sequestrato. Nel corso della mattinata si è tenuta l’udienza di
convalidata. L’arresto è stato confermato ma i due essendo incesurati sono stati rimessi in libertà.

Fonte:http://www.frosinonetoday.it/cronaca/ladri-di-storia-arrestati-dai-carabinieri.html

Mostra altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Impostazioni della Privacy
Nome Abilitato
Cookie Tecnici
Per utilizzare questo sito web usiamo i seguenti cookies tecnici necessari: wordpress_test_cookie, wordpress_logged_in_, wordpress_sec.
Cookies
Utilizziamo i cookie per offrirti un'esperienza migliore sul sito web.
x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.

Close

Hai qualche plugin installato che blocca il sistema pubblicitario del sito

Per visualizzare il sito disabilitalo, grazie
X