Venafrano.org

Dopo diciotto giorni di basket ininterrotto, è giunta al termine anche la quattordicesima edizione del 3vs3 “Basket in Villa”, ormai tappa obbligata dell’estate venafrana

Un grande successo anche quest’anno, determinato innanzitutto dalla
costante presenza del pubblico venafrano che, dalla prima partita della
fase a gironi fino all’evento clou di ieri sera, ci ha accompagnato in
questo lungo percorso.
Sono stati diciotto giorni intensi, impegnativi e infuocati, non solo
per le temperature estive che hanno raggiunto i massimi storici, ma per
la dedizione e l’entusiasmo con cui le ventiquattro squadre hanno
calcato l’asfalto del campetto con il solo OBIETTIVO di mandare la palla
a canestro. Centocinquanta persone, tra adulti e ragazzini, principianti
e veterani, che hanno riscoperto la magia del basket da strada.
Un successo dunque, coronato dall’incredibile affluenza di spettatori
che ieri sera, in occasione dell’evento finale, si sono assiepati sugli
spalti e in ogni buco della villa comunale per assistere all’ultima
tappa del Torneo; una giornata che è stata un susseguirsi di eventi,
dalle finali del Torneo Junior all’atto conclusivo del 3Point Contest
(che ha visto affermarsi la coppia ripese Muccino – D’Amico), dalla
lotta per il ¾ posto allo spettacolo dell’artista di strada argentino
Eteclown, che ha raccolto i consensi unanimi di grandi e piccini.
Ma l’attesa era tutta per la grande Finale, uno spettacolo nello
spettacolo che ha visto darsi battaglia per tutti i quaranta minuti le
due finaliste del Torneo, i WAU (ormai alla loro quarta finale
consecutiva) e i cassinesi LUNGHI PERIMETRALI, alla loro prima
apparizione al Torneo in Villa di Venafro.
Al suono della sirena il divario tra le due formazioni è stato di soli 8
punti, sufficienti per decretare i Campioni della quattordicesima
edizione del Torneo, I LUNGHI PERIMETRALI, che con i 33 di Liburdi (MVP
delle Finali) hanno portato a casa il titolo e il pass per le Finali
Fisb di Riccione, oltre al premio di 1000 euro di buono acquisto presso
Unieuro di Isernia messo in palio da Calabrese Forniture Elettriche.
Il bilancio finale non può che essere quindi estremamente positivo e
tutto lo Staff del Torneo in Villa ci teneva a ringraziare ogni singolo
individuo che ha contribuito a rendere speciali questi diciotto giorni,
dagli sponsor agli atleti, da chi ha dato una mano a chi è stato un
semplice spettatore, dalle presenze costanti sugli spalti a chi ne ha
solamente parlato ad un amico.
Sono stati diciotto giorni speciali soprattutto grazie ad ognuno di voi.
La tensione e le fatiche di mesi di lavoro e preparazione sono stati
spazzati via dalla vista di tanta gente arroccata in ogni spazio libero
disponibile, tutti gli sforzi appagati nell’istante preciso in cui la
villa comunale si è trasformata in una bolgia e un evento che era già
grande è diventato IMMENSO.
Grazie ad ognuno di voi e rinnoviamo l’appuntamento all’anno prossimo!

Related Articles

Back to top button