Venafrano.org

"Carsic, bisogna cambiare sede"

Carsic, interviene di nuovo l’Assessore regionale al Lavoro Michele Petraroia dopo l’ennesimo grido di dolore dei lavoratori da mesi senza stipendio. Scrive Petraroia: ‘Preso atto degli impegni assunti dalle parti il 24.10.2013 sollecito ogni utile iniziativa, nessuna esclusa, tesa al rispetto delle vigenti norme contrattuali e legislative. Con l’occasione si esplicita la proposta avanza. dalle parti per le vie brevi circa la possibilità di individuare una diversa sede per l’Istituto Carsic verificando la disponibilità di spazi in immobili o strutture dell’Asrem che siano in grado di offrire una più adeguata sistemazione logistica per pazienti affetti da patologie delicate e complesse”. Petraroia dunque indica un percorso alla proprietà per evftare possibili problemi con l’accreditamento. Occorre una nuova struttura. A Venafro la Asrem ha uno .abile abbandonato, il vecchio ost)edale che potrebbe essere utilizzato per la struttura del Carsic. Bisogna salvare i lavoratori e salvaguardare tutti i livelli di sicurezza per i 120 ospiti della struttura di recupero per disabili.

5 Comments

  1. pensa a farci pagare gli stipendi arretrati, tu e quell’altro millantatore state con il culo al caldo e vi fate le seghe mentali, invece qui la gente non sa come arrivare a fine mese, vi siete uniti, il gatto e la volpe in amministrazione del carsic daccordo con il gatto e la volpe alla regione.
    A chi prendete in giro ne stronzi? s’e’ capito che state a fa zuppetta tutti quanti alle spalle di 120 persone. Andate a fare in culo , anzi andate a lavorare, parassiti

  2. suvvia parassiti mi sembra esagerato, anche perchè si va ad offendere chi parassiteggia con dedizione e professionalità.
    Doveva salire il comunista con portafogli a destra, saltatore di fossi per far chiudere l’unica azienda aperta rimasta a venafro, stanno facendo lo stesso gioco sporco fatto con la geomeccanica.
    ste merde

  3. Carissimo Petraroia ex sindacalista cgil… Da quando hai messo il culo sullo scranno regionale hai dimenticato i diritti dei lavoratori! Tu insieme al presidente(ex galoppino di Michelone) e il nostro saltatore di fossi, fate pena. Giustamente a voi che ve ne frega… uno è imprenditore edile, uno vende chiacchiere da anni e l’altro… L’altro comprende i proprietari del carsic… Perché anche lui si comporta allo stesso modo… Poveri lavoratori … Sono solidale con voi.

Back to top button

Disabilita il blocco annunci per cortesia

Please consider supporting us by disabling your ad blocker