DAL PORTALE

Consiglio comunale all'insegna della collaborazione!

E’ terminato poche ore fa il Consiglio dell’amministrazione Sorbo.
La seduta si è aperta con un memorandum da parte del sindaco nel quale sono state riportate le  iniziative e risultati raggiunti, il tutto per rispondere a giornali e giornalisti che additavano la maggioranza di immobilismo e pressappochismo.
Tra i punti trattati all’ordine del giorno, vi era la situazione del S.S. Rosario di Venafro, tutela e potenziamento di una struttura smembrata dal piano Basso.
Argomento al punto quattro dell’ordine del giorno ma discusso a chiusura consiglio per l’importanza che riveste.
Si votava per pianificare e riportare nella delibera gli argomenti da presentare al tavolo tecnico da instaurare prossimamente con la regione.
Nello specifico l’apertura 24 ore su 24 del pronto soccorso, il mantenimento e il potenziamento del reparto ortopedico e della rianimazione.
Tale proposta è stata accettata senza grosse difficoltà anche dalla minoranza la quale non si è opposta su nessun punto, proponendo solo alcuni piccoli aggiustamenti.
Altri argomenti sono stati affrontati, come la creazione di un centro polifunzionale in Via Maiella.
Il terreno identificato per questo progetto è stato posto sotto sequestro dalla Procura della Repubblica poiché sullo stesso insistono strutture abusive.
Tale situazione ne ha comportata l’acquisizione da parte del comune il quale potrebbe crearvi la struttura pubblica sfruttando un finanziamento di 600.000 euro.
Anche questo provvedimento è stato votato a maggioranza e approvato.
L’approvazione non è stata immediata a causa di una dicitura che l’opposizione considerava poco chiara.
E’ da specificare che tale approvazione non comporta l’immediato realizzo, ma la manifestazione di volontà da parte del comune a voler utilizzare quell’area, salvandola così da un’eventuale cessione a società terze.
Insomma un consiglio non infiammato ma che ha chiarito argomenti di fondamentale importanza per la popolazione.
 
 
 

Related Articles

5 Comments

  1. Ma all’ordine del giorno c’era pure il riconoscimento del Curriculum Vitae del sig. De Luca?

    1. Cara Rossella M., non so con chi ho il piacere di parlare, purtroppo siamo in pochi ad inserire nome e cognome e a prenderci la responsabilità di quello che scriviamo.
      Purtroppo il mio lavoro, che da otto anni faccio con passione, non mi permette di fare altro.
      Penso inoltre che il comune non abbia bisogno certo di me, ci sono tante persone competenti in maggioranza e opposizione.
      Il merito al mio curriculum è stato inviato a chiunque (teleMolise, Teleisernia,Primo Piano, il fatto, @ltromolise, ecc.) vista la mia passione per “la notizia”, ma non preoccuparti per adesso nessuno lo ha preso in considerazione.
      Per adesso ti saluto e torno a lavoro, altrimenti se passo troppo tempo qui si potrebbe pensare che l’amministratore del sito mi paghi. 🙂
      A presto.

  2. E’ proprio il caso di dire “tu te le canti e tu te la suoni”.
    E dai, rilassati un pò.

    1. com’e’ bello fare le wonderwoman dietro un nick , mettici la firma e poi ergiti a giudice

Back to top button