Lungamente annunciato.. Frattura non appare a fianco dei big di " Venafro che Vorrei".. tutti lo attendono sul palco.. arriva solo la sua voce .. via telefonino da Isernia..

3
2

VENAFRO. 24 maggio 2013. Che bluff! Tutti aspettavano sul palco di Mario Pietracupa il presidente della Regione Paolo Di Laura Frattura ed invece si è solo materializzata la sua voce attraverso una telefonata. Peraltro interrotta malamente.

Eppure la presenza di Frattura, al comizio conclusivo, era stata annunciata tramite manifesti e depliant. Come sicura. Ma come poteva il governatore Frattura essere su due posti diversi dal momento che in contemporanea doveva chiudere la campagna elettorale di Luigi Brasiello ad Isernia? E sì, perché Frattura non poteva mancare al comizio conclusivo del candidato del centrosinistra isernino. Tanto che una settimana fa un suo stretto collaboratore, che aveva mangiato insieme a lui i biscotti di Venafro, aveva ribadito che il presidente mai sarebbe giunto a Venafro in campagna elettorale. Per opportune ragioni. Invece la lista “ Venafro che Vorrei” ha voluto rilanciare il piatto. Come si fa a poker, senza i punti sicuri in mano. Chissà perché?
Fonte: molise24.it DI MARIO LEPORE

3 Commenti

  1. Una considerazione largamente condivisa suppongo sia la seguente: quand’anche il governatore fosse stato presente quale valore aggiunto avrebbe dato a Pietracupa? L’ostentazione di una conoscenza personale? Con quali argomentazioni ci avrebbe convinto a votare un candidato piuttosto che un altro? Conosce qualche problema di Venafro?

  2. Persino frattura si è accorto della brutta fine che farà la ” lista venafro che NON vorrei” quindi ha ritenuto opportuno non presentarsi

Comments are closed.