La bancarotta del Molise

5
2

Ricevuta e pubblicata da utente registrato:“Regione indebitata per 350 milioni”. Carriero: “ecco la delibera che certifica il disastro”
La Regione Molise è indebitata per 350 milioni di euro. Il dato si riferisce al 2011, anche perché «i dati del 2012 non sono stati forniti».  E’ scritto nella delibera n. 4 della Corte dei Conti, depositata il 14 febbraio 2013, cioè ieri. Giorno in cui è diventata pubblica, dunque a disposizione di tutti e specialmente dei cittadini elettori. La delibera, in 63 pagine, fa una valutazione complessiva e approfondita della legislatura regionale. «E contiene considerazioni da brivido.
Qualcuno proprio su questo portale aveva lanciato l’allarme, forse ci aveva visto lungo, pochi però se ne erano accorti…

5 Commenti

  1. Il problema non è tanto il disastro economico e politico-amministrativo di un bellissimo territorio. Il fatto è che è troppo piccolo per funzionare bene come regione. E allora diventa fatalmente feudo. occorre avere il coraggio – rinunciando al meschino spirito di campanile – di chiedere un riaccorpamento con l’abbruzzo.

    • Con l’Abruzzo il Molise era disastrato, non aveva nemmeno le strade. La valle d’Aosta è due volte più piccola del Molise e funziona benissimo. Non esiste teoria economica che dimostra come l’economie di scala sia superiorie creino più benessere di quelle piccole. I paesi piccoli del Nord-Europa, la Svizzera, il Lussemburgo, ne sono la testimonianza più evidente. Non c’entra nulla la grandezza dell’economia, c’entra la testa della gente… Purtroppo il pensiero dominante iper-capitalista ci fà spesso credere il contrario. I media sussidiati dal potere, montano queste teorie economiche che non hanno alcun fondamento scentifico. Lo stesso studio della fondazione Agnelli è stato smentito da tanti economisti. Come sempre la sinistra su questa cosa è in ritardo e continua a caldeggiare teorie sconfitte dalla storia, come l’Euro e l’Europa così come è o le Macroregioni, che non funzioneranno mai, perchè non sono A.V.O. (Aree, Valutarie Ottimali)..
      A presto…

Comments are closed.