Il Consorzio Industriale rimane senza " testa"…l'arrestato dirigente Carugno fa il commissario straordinario…perché la stampa tace?

0
2

Una notizia passata sotto silenzio stampa. Da alcuni giorni il Consorzio Industriale di Isernia-Venafro è senza direzione apicale. Il commissario straordinario- nominato dalla Regione Molise per mano di Michele Iorio- attualmente è agli arresti nel carcere di Campobasso.

E’ infatti il 64enne Elvio Carugno, alto dirigente delle Attività Produttive molisane ( con delega all’Industria), inquisito e posto sotto custodia cautelare con l’accusa di “ peculato continuato ed aggravato”. Avrebbe distratto, usando una carta di credito della Regione Molise, circa 300mila euro. Per spese personali e familiari, comprese vacanze all’estero. In Argentina. Ma nessuno della stampa o qualche politico locale ha detto una sola parola. La politica industriale, con tanti stabilimenti in crisi nera ed oltre 500 operai finiti sul lastrico, non interessa nessuno. Men che mai i nostri politici che hanno altro cui pensare. Mentre la stampa scodinzola appresso. Facendo non il cane da guardia del potere ma il cagnolino da compagnia.
molise 24