L'Email inviataci dal Settore LL.PP.e Manutenzione

0
1

A seguito delle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito il territorio di Venafro è scaturita una polemica relativa alle spese affrontate dall’Amministrazione Comunale.

È d’obbligo precisare che, contrariamente a quanto reiteratamente affermato su testate giornalistiche locali, alcun documento contabile fiscale è stato emesso dalle ditte interessate, essendosi queste ultime limitate a trasmettere una propria indicazione delle ore lavorative e dei mezzi utilizzati, nonché proposto un prezzo di mercato, motu proprio individuato, da applicare a seguito del servizio reso.

Sono scaturite somme di denaro che oscillano, per ogni singola ditta, da un massimo di euro 160.000,00, circa ad un minimo di euro 1.900,00 circa.

Tuttavia, già da tempo la Protezione Civile ha comunicato l’importo che verrà riconosciuto in favore di tutti coloro che hanno messo a disposizione dei singoli enti mezzi e uomini, importo di gran lunga inferiore – meno della metà – rispetto a quanto richiesto dalle ditte locali.

Pertanto, impregiudicata diversa valutazione anche relativamente alle ore lavorative indicate e all’impiego dei mezzi utilizzati, si partecipa agli organi informativi in intestazione che alcun esborso economico verrà eseguito dal Comune di Venafro e, in ogni caso, l’importo che la Protezione Civile erogherà in favore dei singoli interessati sarà di gran lunga inferiore rispetto a quanto richiesto.

Distinti Saluti.

Il Settore LL.PP. e Manutenzione